Alcolismo: un test per capire se si beve troppo

Indice dell’articolo
L’alcolismo è una patologia caratterizzata da una dipendenza dall’alcol che provoca disturbi psicofisici e mina i rapporti sociali. Ma quando si rischia di soffrire di alcolismo? Il test AUDIT aiuta a capire se si beve troppo.La maggior parte delle persone pasteggia con il vino o altri alcolici e passa serate in compagnia di amici bevendo cocktail, ma l’eccesso di una volta potrebbe trasformarsi in una routine pericolosa.Pian piano l’alcol assume il controllo di ogni pensiero e momento e si trasforma in una vera e propria dipendenza dalle conseguenze terribili, tanto sul piano fisico quanto sotto l’aspetto relazionale.

Cos’è l’alcolismo?

L’alcolismo è una vera e propria patologia in cui la persona diventa completamente dipendente dall’alcol e sente il bisogno costante di bere.Purtroppo, una volta iniziato a bere, la persona affetta da alcolismo non riesce a controllarsi e continua a mandare giù bicchieri e bicchieri di alcolici e superalcolici.Oltre a ciò, considerando l’assuefazione, quando si beve troppo alcol si finisce per bere sempre di più in modo da ritrovare le sensazioni iniziali (qualcuno si rilassa, qualcun altro diventa euforico mentre altri si comportano in modo disinibito e privo di giudizio).La dipendenza da alcol si rivela come qualsiasi altro tipo di dipendenza, cioè si entra in crisi di astinenza quando non si assume alcol per un certo lasso di tempo.

Cause dell’alcolismo

Le cause dell’alcolismo sono diverse e spaziano dai fattori ereditari alle condizioni ambientali fino ai fattori psicologici.Tra le cause più frequenti (ma tuttavia poco conosciute) c’è la familiarità: il figlio di genitori alcolizzati possiede una predisposizione genetica che aumenta le probabilità di soffrire di dipendenza dall’alcol.Per quanto riguarda le condizioni ambientali, invece, incidono molto i contesti familiari problematici, le pressioni sociali e gli input esterni.Alcuni casi di alcolismo hanno origine psicologica in quanto l’alcol viene utilizzato come “cura impropria” in caso di ansia, stati depressivi, stress, insoddisfazione e tristezza.

Le conseguenze dell’alcolismo

Gli effetti dell’alcol vengono percepiti da ogni persona modo diverso, ma le conseguenze dell’abuso di alcol risultano sempre e comunque devastanti sotto il profilo vista fisico, psichico e relazionale.Dal punto di vista fisico, infatti, l’alcol predispone all’arrivo di tumori e nuoce a vari sistemi e apparati (in particolare fegato, pancreas, sistema immunitario e cervello) con il rischio di soffrire di cirrosi epatica, pancreatite, immunodepressione, deficit dell’apprendimento e concentrazione e altre problematiche.Il fatto che il bevitore perda la lucidità mentale e la capacità di giudizio, magari sentendosi troppo rilassato, euforico, disinibito o distratto, aumenta il rischio di incidenti, crimini e suicidio.Anche la sfera relazionale e privata subisce gli effetti dell’abuso di alcol: rapporti conflittuali in famiglia,  violenza domestica, fine delle relazioni amorose e allontanamento dal lavoro.

Alcolismo: un test per capire se si beve troppo

Nel mondo esistono tantissimi alcolizzati “insospettabili”, cioè persone inconsapevoli di avere oltrepassato la linea tra l’eccesso di una volta e la dipendenza o convinte di non avere un problema così grave da giustificare un intervento.Come si fa a capire se una persona è alcolizzata? Per individuare il rischio di alcolismo è possibile sottoporsi al test AUDIT (acronimo di Alcohol Use Disorders Identification Test), un sistema di autovalutazione semplice e veloce che mette in relazione la quantità di alcol e la frequenza del consumo in modo da identificare la presenza e l’entità del problema.In questo senso, pur non potendo tener conto di ogni situazione specifica, il test offre informazioni utili per capire quando si può dire che una persona è alcolizzata e per determinare il rischio.Si tratta di un questionario composto da 10 domande corredate di un elenco di opzioni di risposta alle quali è stato un attribuito un punteggio che va da 0 a 4 punti.In realtà, soltanto le prime 3 domande sono sufficienti a stabilire su quanto beve un alcolista al giorno e se la persona in questione è un consumatore a rischio e quindi dovrebbe preoccuparsi e completare il test alla presenza di un esperto.Alle prime 3 domande sulla frequenza del consumo di alcol, sulla quantità di alcol consumato al giorno e sulla frequenza di consumo di più bevande alcoliche in una sola occasione ne seguono altre molto più specifiche.Il test AUDIT procede chiedendo la frequenza con cui ci si è accorti di non riuscire a smettere dopo aver bevuto; la frequenza con cui non si è riusciti a portare avanti i propri impegni a causa dell’alcol; la frequenza con cui ci si è affidati all’alcol per riprendersi da una sbronza.Le domande sull’alcolismo incalzano per capire quando preoccuparsi con la frequenza con cui si è percepito rimorso o sensi di colpa dopo una bevuta; la frequenza con cui non si ricordano gli eventi a causa dell’alcol; la frequenza con cui ci sono stati incidenti in conseguenza al bere; la richiesta di smettere da parte di qualcuno.Come si fa a sapere se si è alcolizzati? Il risultato non lascia spazio a dubbi: da 0 a 8 non si ha alcun problema di dipendenza con l’alcol; da 8 a 14 si segnala un rischio ma non ancora una dipendenza; da 15 in poi ci sono problemi con l’alcol o si è dipendenti.Un punteggio alto del test sull’alcolismo richiede l’attuazione di una strategia finalizzata a smettere di bere e a ritornare a uno stile di vita sano prima che sia troppo tardi.Il primo passo è smettere di bere usando prodotti come Alkotx in grado di aiutare a liberarsi dall’alcol e contrastare i sintomi dell’astinenza mentre per il resto l’approccio per sconfiggere l’alcolismo può contare su cure diverse (percorso terapeutico, gruppo di ascolto, sostegno familiare, correzione dello stile di vita e a volte farmaci).

Conclusioni

Le statistiche riportano una situazione drammatica in cui ogni anno migliaia e migliaia di persone muoiono a causa diretta o indiretta dell’alcol: cirrosi epatica, tumori al fegato, incidenti stradali e così via. L’unico modo per vivere liberi dall’alcolismo è smettere di bere e farsi aiutare.