Come rendere la bici più veloce: le componenti da considerare

Una bici è uno strumento che, per quanto possa essere acquistato attraverso tutte le possibili considerazioni e le caratteristiche che possono essere sottolineate per riuscire a ottenere il miglior modello possibile, risulta essere altamente personalizzabile.

Effettivamente, tantissime persone, acquistano una bici per ottenere delle prestazioni particolarmente importanti su strada o su pista, perché vogliono allenarsi per essere competitivi o sono professionisti, considerano l’insieme di componenti che potranno essere personalizzate e acquistate per riuscire a migliorare sia le prestazioni che la velocità di una bicicletta stessa.

Ovviamente, riuscire a migliorare le prestazioni di una bici non è molto semplice, dal momento che le biciclette sono pensate, strutturalmente parlando, per assicurare determinate prestazioni attraverso una struttura basica. Chiaramente, la personalizzazione potrà avvenire, ma dovrà essere realizzata attraverso un certo tipo di competenza, tale da portare a rendere la propria bicicletta molto più performante sotto diversi punti di vista. Guardando a piattaforme come Mondobicistore.com, che permettono di acquistare componenti specifiche per la personalizzazione di una bicicletta, è importante prendere in considerazione quali siano le componenti che permetteranno di rendere la propria bicicletta più veloce.

Ruote

La prima componente che, naturalmente, dovrà essere presa in considerazione se si vuole rendere la propria bicicletta più veloce riguarda le ruote. Le ruote sono tra le componenti fondamentali di una bicicletta, dal momento che garantiscono il suo movimento e risultano essere particolarmente e altamente personalizzabili. Allo stesso tempo, la personalizzazione delle ruote avviene sulla base di una serie di considerazioni che dovranno essere realizzate circa la struttura portante delle stesse e le prestazioni che vorranno essere ottenute. Alcune ruote, infatti, garantiscono una velocità maggiore ma una tenuta peggiore in termini di guidabilità e frenata. In altri casi, invece, alcune ruote riusciranno ad aderire meglio al suolo, rendendo la resistenza in termini di velocità maggiore ma, allo stesso tempo, sarà molto più facile frenare e riuscire a realizzare curve anche ad alta velocità. 

Al di là dell’aspetto estetico di una ruota, dunque, che dovrà sì essere considerato ma non sarà la componente fondamentale da prendere in considerazione, bisognerà prendere in esame le diverse prestazioni che si vogliono ottenere e, per questo motivo, la propria scelta potrà essere realizzata di conseguenza. Generalmente, si tende a scegliere ruote più leggere, attraverso l’utilizzo di una fibra di carbonio che, grazie ad un rapporto qualità prezzo elevato, riuscirà a rendere possibile il cambio delle ruote della propria bicicletta senza spendere particolarmente in termini di budget. 

Freni

Seconda componente che dovrà essere naturalmente presa in considerazione, per riuscire a migliorare le prestazioni e la velocità di una bicicletta, riguarda i freni. Potrebbe sembrare contraddittorio, dal momento che i freni definiscono la fermata di una bicicletta, ma riuscire a frenare nel modo corretto e, soprattutto, attraverso tempi di reazione ottimali, aumenterà sensibilmente la velocità in corsa, dal momento che la frenata potrà essere gestita nel migliore dei modi e, di conseguenza, muoversi anche ad alta velocità sarà sicuramente migliore e più veloce.

Ovviamente, le caratteristiche che dovranno essere prese in considerazione, quando si tratta di equipaggiare nuovi freni all’interno della propria bicicletta, sono anche in questo caso molteplici, e riguardano specificamente le esigenze del soggetto che vuole utilizzare una bicicletta. Per questo motivo, sostanzialmente, l’acquisto dovrà avvenire prendendo in considerazione leggerezza, reattività e velocità di comando dei propri freni.

Generalmente, gli stessi vengono utilizzati servendosi di leghe leggere, che permettono di massimizzare rigidità e resistenza dei freni, sia da eventuali guasti, sia da condizioni atmosferiche avverse. Inoltre, molto spesso, la viteria viene realizzata in titanio, in modo da ottimizzare particolarmente la frenata attraverso il peso specifico del soggetto che guida la bici e, allo stesso tempo, assicurando un tempo di reazione ottimale. Inoltre, sempre più i freni vengono realizzati attraverso il sistema a doppia molla spirale, che permette di ammorbidire l’azione del freno senza causare gravi danni allo stesso.