Estrattore di succo: le migliori ricette per la stagione invernale

Ormai ci siamo: l’inverno è vicinissimo e le temperature stanno cominciando a scendere in modo importante. In questi casi, soprattutto quelle persone che sono un po’ più cagionevoli, il consiglio è di optare per delle soluzioni, in modo particolare dal punto di vista alimentare, che possano andare a rinforzare in maniera consistente il proprio sistema immunitario.

Ecco, quindi, che conoscere qualche ricetta adatta alla stagione invernale, magari da realizzare con un ottimo e pratico estrattore di succo, è la cosa migliore da fare. Perché un estrattore di succo è così utile? Semplicemente per via del fatto che offre la possibilità di provvedere all’estrazione del succo non solo di tanti frutti, ma anche di verdure, in modo semplice e rapido. Il fatto di avere un movimento rotatorio molto lento consente di non andare a modificare le proprietà nutritive dei vari alimenti e realizzare, al contempo, delle preziose bevande energetiche. Non a caso, quindi, gli estrattori di succo sono piccoli elettrodomestici sempre più richiesti, con tante persone che hanno sempre più cura della propria alimentazione e, di conseguenza, del proprio benessere fisico.

Il succo di melograno e la frutta di stagione

Una delle abitudini migliori da seguire nel corso della stagione invernale è quella di bere degli estratti appositamente realizzati per questo periodo. Di solito, questi estratti si dovrebbero consumare al mattino, per colazione. Una delle ricette più interessanti e anche gustose è quella che riguarda il succo di melograno e la frutta di stagione.

In questo caso, si tratta di una ricetta che comporta un po’ di tempo per la preparazione, ma il risultato finale sarà senz’altro soddisfacente. Per la realizzazione di questa ricetta, serve avere a disposizione una carota, due mele, zenzero e due melograni. Il primo passo è quello di lavare e tagliare in piccoli pezzi sia le mele che la carota, per poi sgranare il melograno e inserire tutto nell’estrattore, aggiungendo lo zenzero solamente alla fine. Quest’ultimo, infatti, riesce a dare quel tocco di sapore in più a bevande che non sempre hanno un sapore così piacevole.

Il succo di carota e cavolfiore

Certamente un po’ meno gustoso rispetto all’estratto che abbiamo descritto in precedenza, eppure anche il succo di cavolfiore e carota rappresenta una soluzione perfetta per rafforzare le difese del sistema immunitario, in modo particolare nel corso della stagione invernale.

Per la preparazione di questo estratto serve avere a disposizione circa un quarto di un cavolfiore di dimensioni normali e una carota. Il primo passo è quello di lavare con grande cura il cavolfiore, avendo l’accortezza di tagliarlo poi a pezzettini, eseguendo in seguito la medesima operazione con la carota. A questo punto, inserite tutto all’interno dell’estrattore e anche questo succo è pronto per essere gustato.

L’estratto di peperoncino dolce

Ecco un’altra ricetta che si può portare a termine in modo estremamente rapido e semplice. Per la preparazione di questo estratto servono solamente tre peperoncini dolci. Dopo averli lavati con una certa attenzione, dovete aprirli usando un coltello e poi procedere con l’eliminazione di tutti i vari semi che si trovano al loro interno. I vari pezzi vanno inseriti nell’estrattore che, nel giro di qualche minuto, vi permetterà di ottenere un succo di peperoncino dolce molto piacevole.

L’estratto di carota e zucca

Ecco un’altra ricetta che va benissimo per la stagione invernale. Si tratta di una preparazione un po’ più elaborata rispetto a quelle descritte in precedenza. Servono due carote, una fettina di zucca ben matura, un limone, un pochino di prezzemolo e uno spicchio di sale. Il primo passo prevede di rimuovere la buccia e i vari semi presenti nella fetta di zucca.

A questo punto, procedete tagliandola in piccoli pezzi e inserendola all’interno dell’estrattore per ottenere la prima parte del succo. Il secondo passo è quello di ripetere la medesima operazione con le carote, da inserire nell’estrattore insieme al prezzemolo. L’ultimo passo è quello di mischiare i due succhi, dando sapore con sale e un po’ di limone, a vostro piacimento.