Progetto “mi fido di te” per gli LGBT apre i battenti a Parma

Per non dimenticare i giovani cristiani LGBT l’Associazione la Tenda di Gionata con i suoi volontari ha deciso di aprire un punto di ascolto e di accompagnamento . In fondo anche chi vive questa delicata situazione interiore, in cui non si sente accettato dalla società,  merita sostegno, anche solo per due chiacchiere.

Passo in avanti della nuova

Questa novità potrà essere accolta conmolto entusiasmo, all’indomani della decisione del Papa di aprirsi ad ogni iniziativa organizzata a favore delle persone LGBT.

Ecco perchè con il progetto ” mi fido di te” tutti coloro che hanno bisogno di poter dialogare con un prete o una religiosa possono farlo.

Aperto sportello telefonico

L’associazione ha istituito uno sportello telefonico che aserve anche ai genitori per riuscire a metabolizzare la notizia. Sarà motivo di confrontarsi con un religioso o con altri genitori. Possono aderire al servizio pure le coppie cristiane LGBT che vogliono interfacciarsi con altre coppie. E’ grazie al dialogo che si superano dubbi e problemi.