Nuova collaborazione tra Cimune di Parma e volontari per la sicurezza

In questa particolare delicata situazione, non manca l’impegno sociale a rafforzarsi nei riguardi dei cittadini. Basandosi su questo assunto, il Comune, con l’Associazione Nazionale Polizia di Stato e Associazione Nazionale Carabinieri hanno deciso di dare il via ad una nuova convenzione al fine di tenere impegnati i propri volontari. Questo al solo scopo di fornire il top della sicurezza della città. Nasce dunque una ulteriore collaborazione tra Carabinieri, Polizia di Stato e Polizia Locale.

I termini della nuova convenzione

La convenzione che nasce in seno alla Polizia Locale di Parma prevede un aumento delle attività di vigilanza per meglio tutelare il territorio. Più nello specifico, le Associazioni concentreranno il loro operato nel parco Ducale e in tutte le parti verdi più sensibili. Il loro scopo è supportare l’operato delle Forze di pubblica sicurezza. In particolare in Piazza della Pace ci sarà il supporto dell’Associazione Volontari Carabinieri.

Impegno amministrativo molto alto e soddisfacente

In veste di rappresentante dell’Amministrazione Comunale, come ha spiegato l’assessore alla Sicurezza Cristiano Casa, alta è la concentrazione di  volontari che collaborando con le Forze dell’Ordine si impegnano tutti i giorni per il territorio con importanti risultati per la sicurezza dei cittadini. Sicurezza che ora più che mai necessita di particolare accortezza.