A rischio in Emilia il Bonus Biciclette per i cittadini

A pochi giorni dall’inizio del Click day per bonus bici e monopattini, la U.di.Con avverte che c’è rischio salti tutto. Una vera e propria beffa, soprattutto per i parmensi.

Cosa potrebbe accadere

La richiesta del bonus avrebbe dovuto avere il via agli inizi di Novembre. Chiunque ne avesse avuto interesse sarebbe stato possibile avanzare richiesta di rimborso di bici e monopattini. E invece si rischia salti tutto. Sebbene manchi molto meno di un mese dalla fatidica data, U.Di.Con. Emilia-Romagna ha tenuto a precisare che ci sono delle discrasie, per le quali si potrebbero penalizzare i cittadini di Parma.

Sicuramente non si può dimenticare l’importanza di una simile cosa, della sostenibilità cioè e della valorizzazione dell’ambiente. Tuttavia si rischia di fare le cose in modo sbagliato. Pur essendoci cioè tutte le buone intenzioni, potrebbero essere “pochi i fatti”. Insomma il rischio è che, il  Ministero dell’Ambiente possa andare in tilt per il sovraffollamento e non permettere a tutti di accedere al bonus meritato.

Da cosa si deduce tutto ciò

Tale paura rischia di avverarsi a seguito dei dati diffusi nelle scorse settimane. Si chiedono pertanto come sarà possibile assecondare i moltissimi i cittadini italiani, e quindi parmensi, che hanno deciso di concedersi un acquisto auspicando al rimborso del 60%.