Auto limitate nella circolazione a Parma: nuove disposizioni

Anche Parma come altre città emiliane (e annessi paesi) ha aderito all’iniziativa della limitazione della circolazione dei veicoli inquinanti.

La misura è entrata in vigore dal 1° ottobre e dovrebbe durare fino al 31 marzo, coinvolgendo tutta la regione, previsto dal PAIR 2020 – Piano Aria Integrato Regionale.

La novità sulla circolazione delle auto

Rispetto alle misure precedentemente prese, stavolta ci saranno delle limitazioni valide in due tempi diversi. Lo stop varrà per tutti i veicoli a benzina, appartenenti alla categoria pre – euro ed Euro 1. Stesso discorso vale per i veicoli Diesel fino ad Euro 3.

Per quel che concerne cicli e motocicli, il blocca vale per i pre – euro. Di converso possono circolare i VHL li benzina Euro 2 o superiori; veicoli diesel Euro 4 o superiori; cicli e motocicli Euro 1 o superiori. L’orario di valenza è dalle 8:30 alle 18:30 e coinvolgerà anche il raccordo tangenziale.

Tutti i mezzi che possono circolare: la norma in vigore

Sempre nel lasso di tempo previsto dalla circolare potranno transitare senza problemi i mezzi alimentati a benzina-metano, benzina-gpl. Dato altresì il consenso per vhl elettrici, ibridi e quelli che viaggiano con almeno 3 persone a bordo, qualora l’auto sia omologata per 4, e con almeno 2 persone, se omologati per 2 o 3 posti a sedere (car pooling).