Polizia locale Parma festeggia 199 anni dalla Fondazione

Presso il cimitero della Villetta, a Parma si è tenuta una piccola celebrazione per ricordare i 199 anni di vita del corpo della polizia locale. Erano presenti il Comandante del Corpo di Polizia Locale di Parma, Roberto Riva Cambrino, l’Assessore alla Sicurezza, Cristiano Casa, e l’ex Comandante, Pier Luigi Bellaveglia, oggi Presidente dell’Associazione Agenti Polizia Municipale in congedo.

Una cerimonia ridotta ma molto importante

Per evitare assembramenti la cerimonia ha avuto luogo in modo ridotto. Ma proprio grazie all’impegno profuso durante l’emergenza, ci voleva un riconoscimento particolare al corpo della polizia Locale, rimasto sempre schierato accanto dei cittadini. Si è avuto dunque una cerimonia semplice ma significativa in cui sono stati ricordati gli ex agenti che “sono andati avanti” ed i pensionati che sono deceduti in questi mesi.

L’orgoglio dell’amministrazione locale

Ad aprire la cerimonia è stato l’assessore alla Sicurezza Cristiano Casa il quale ha detto con orgoglio che questa è una festa d’obbligo. Il corpo merita di essere celebrato, in quanto gli agenti sono ‘custodi dei cittadini’. E’ importante riconoscere il loro valore e la loro dedizione, che si distinguono proprio durante i momenti di difficoltà (come quelli di questi ultimi due mesi).

Dal momento che il prossimo anno Parma sarà ancora Capitale Italiana della Cultura, si potrà festeggiare insieme i 200 anni di fondazione del Corpo.