Gli alpini donano 40 mila euro all’Ospedale di Parma

Il grande cuore degli Alpini ha di nuovo emozionato le persone. Stavolta la bontà è stata in fave dell’ospedale parmense, che ha ricevutonuna donazione da 40 mila euro dal corpo delle penne nere.

Una lotta aperta contro il Covid, e un gesto che premia chi dal 12 Marzo sta lottando in prima linea contro questo nemico invisibile. Questi 40 mila euro sono serviti a comprare tutte le apparecchiature necessarie. Tra queste ricordiamo k due ventilatori polmonari e un massaggiatore toracico.

Consegna diretta degli Alpini all’ospedale

Gli alpini hanno voluto consegnare loro stessi direttamente il bottino all’ospedale. In rappresentanza del corpo delle penne nere c’erano il presidente Sezione Ana di Parma Roberto Cacialli, il segretario Franco Sartori, il coordinatore della Protezione Civile Ana di Parma Enrico Adorni.

In rappresentanza delle associazioni che si sono anch’esse prodigate per raccogliere i fondi, c’era invece il delegato della provincia di Parma delle Guardie d’onore al Pantheon Roberto Spagnoli e il presidente dei Granatieri di Sardegna sez. di Parma Danilo Dumas.

Donazione importante

L’ospedale di tutto contro ha accolto a braccia aperte gli alpini, facendosi rappresentare il Presidente di 1° Anestesia e Rianimazione Sandra Rossi e il commissario straordinario dell’Azienda ospedaliero-universitaria Massimo Fabi.

I due si sono detti contenti di quanto ricevuto. Un gesto che dimostra l’amore per la collettività di fronte alle emergenze.