Controlli sui mezzi pubblici: confermati ancora a Parma

Dall’amministrazione parmense fanno sapere che anche durante la Fase 2 non si interrompono i controlli. Rimangono pertanto attivi tutti i controlli sui trasporti, per coloro che viaggiano a bordo bus. Ovviamente per questo lavoro ci sarà del personale di verifica.

Le raccomandazioni ai passeggeri

L’azienda che si occuperà di questo servizio ha indicato ai passeggeri come comportarsi. Ha infatti raccomandato pertanto a chi viaggia, in primis di comprare il biglietto prima di prendere l’autobus. Anzi a tal proposito consigliano di prenotare il ticket tramite app TEP SmarTicket e Muver – poiché in sede non si può ancora comprare nulla.

Gli agenti preposti al servizio saranno sia in borghese che in divisa, e avranno tutti i presidi di protezione tra cui mascherina, guanti e visiera trasparente. Queste misure proteggono sia l’agente che i! Passeggero.

Interventi dell’autorità laddove richiesto

Non solo gli agenti andranno incontro alle necessità di controllo. Laddove il caso lo richieda potranno esserci interventi da parte dell’azienda o delle Forze dell’Ordine, per mantenere le condizioni di sicurezza.

Anche perché i mezzi non possono essere tutti al completo. In questo caso infatti non si può superare il 25% della capienza dei bus. Vige infine l’obbligo di indossare i dispositivi di protezione di tutti gli individui.