Parma Pride slitta al 2021

Parma aspettava di poter accogliere l’evento in favore degli omosessuali per questa primavera. Tuttavia siamo davanti ad una situazione talmente delicata, che pare evidente non si possa esperire nessuna manifestazione. In ragione di quanto dunque, il Comitato Parma Pride e le associazioni che ne fanno parte hanno deciso di rinviare il primo Pride cittadino alla primavera del 2021.

Anche Parma Merita un evento simile

Come tanti altri paesi, Parma sentiva il bisogno di avere anch’essa un Pride che potesse mettere in risalto le esigenze dei “diversi”. Con la manifestazione si sperava di poter mettere in risalto i diritti civili per tutti e tutte, per regalare la giusta dose di serenità e continuità.

Il comitato Pride opera da anni sul territorio parmense è si batte affinché possa avvenire il riconoscimento di pari diritti per tutta la comunità parmigiana. In questo modo si innalza la felicità e la salute di tutta la comunità troppe.

Continuerà il lavoro

Il lavoro vuole dare una chance in più a tutta la città. Per cui non potendo oggi riunirsi in puazza, la manifestazione sarà rimandata alla primavera del 2021. In questo modo si darà sfoggio ai propri ideali culturali, di approfondimento e ricreativi. Il tutto mettendo in risalto non solo la storia, ma anche le rivendicazioni della comunità LGBTQI.

Il Comitato Pride è aperto pera cogliere ogni partecipazione o idea dei cittadini di Parma, per una città accogliente e friendly.