Parma medica ripercorsa in un excursus storico

Parma sarà ricordata nel suo boom medico il prossimo mercoledì 5 febbraio alle ore 15,30 all’Ospedale vecchio.

Una storia medica emblema di Parma

Parma verrà descritta secondo le storie narrata di pietre miliari della chirurgia. Nomi cioè del calibro di Ruggero Frugardi e Rolando da Parma –XXII e XIII secolo. O ancora Gian Carlo Rastelli, cardiochirurgo infantile di oggi. Saranno poi descritti anche gli eventi miracolosi esperiti nell’esercito, durante la battaglia di Fornovo. Anche Giovanni Rossi, proveniente da Sarzana e chirurgo di Maria Luigia, sarà menzionato con tutti gli onori.

Incontro a ingresso gratuito

L’evento particolare è stato fortemente voluto. Organizzato ad ingresso gratuito, rientra nella rassegna della Memoria del Futuro. Si tratta d i un evento culturale, organizzato in previsione di Parma 2020. A partecipare alla costrizione progettuale sono Ateneo, Ospedale e Azienda Usl di Parma, con il patrocinio del Comune di Parma.

Più nello specifico, l’incontro partirà con una relazione di Gian Franco Cervellin denominata “I grandi chirurghi medievali Parmensi”.

Non mancherà poi il riferimento al contenuto di Paolo Moruzzi “Aspetti della battaglia di Fornovo, e al contenuto di Nicoletta Piazza “Giovanni Rossi, chirurgo di Maria Luigia. Molto importante anche il riferimento relazionale di Umberto Squarcia “Giancarlo Rastelli pioniere della cardiochirurgia infantile”. A moderare l’incontro ci sono Raffaele Virdis e Luigi Roncoroni.