Programmata a Parma l’uscita in strada dei nuovi autobus

Le strade della provincia di Parma stanno per animarsi di nuovi avvincenti bus. Con un investimento di più di un milione di euro, l’iniziativa rientra nel piano progettuale di 24 milioni di euro iniziato nel 2018.

Perché cambiano i bus?

Era strettamente necessario per il Comune di Parma chiare radicalmente tutti i vecchi bus e introdurre i nuovi. Lo scopo era quello di trasformare la città in una comunità sostenibile senza rinunciare alla comodità del trasporto pubblico. I mezzi sono tecnologicamente avanti anni luce, nel rispetto dell’ambiente e di tutto ciò cjr lo riguarda. Essi infatti sono a bassa emissione così da non incidere negativamente sull’ecosistema.

Sicuramente la più grande novità sta nel fatto che i nuovi bus sono accessibili per i disabili. Hanno altresì un impianto di climatizzazione, e i biglietti possono essere acquistati anche online.

Un’opportunità necessaria

Si tratta dunque di una ottima possibilità che fende la città di Parma degna del nome che si è costruita in questi ultimi anni. Un’attenzione particolare come anticipato è andata ai passeggeri con disabilità, che potranno salire in carrozzina sul mezzo senza l’aiuto di nessuno.

Questi nuovi mezzi di trasporto, ranno esteticamente il classico aspetto della livrea blu TEP. La novità ancora più sensazionale è che con il passare del tempo, essi metteranno in collegamento Parma con le località di Bore, Busseto, Calestano, Coltaro e Langhirano.