Parma: scesa in piazza la comunità iraniana

La piazza Garibaldi di Parma si è colorata della comunità iraniana che ha espresso la propria libertà e il proprio pensiero in modo pacifico.

La minoranza etnica è fiera di fare parte di un comune che dà a tutti la possibilità di parlare e di dire quello che pensa, con l’ausilio delle forse dell’ordine.

Perche la comunità è scesa in piazza

Lo scopo di questa manifestazione è stato quello di mettere davanti agli occhi del comune alcuni quesiti inerenti il loro paese e i suoi abitanti. Ormai si sa che Iran i Italia sono stati accomunati nel corso dei millenni da molti punti comuni, in quanto paesi e civiltà antiche e anche similari.

Le richieste al governo italiano

La comunità iraniana vorrebbe che il Governo italiano e tutte e tutti Italiani riconoscano la violazione dei diritti umani esperita dal regime iraniano.

Soprattutto vorrebbe che gli iraniani d’Italia possano essere aiutati nella lotta contro il radicale pensiero islamico. In particolare la comunità chiede che vengano condannati coloro che effettuano atti violenti contro popolo iraniano.

Sarebbe bello, secondo la comunità parmense iraniana, che l’Italia si sconvolti da qualunque tipo di accordo e business con governo iraniano. Questo perché dare i soldi all’Iran vuol dire incentivare l’acquisto e il conseguente uso di armi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *