Lo sport al centro dell’interesse delle scuole parmensi

Un progetto nella scuola elementare parmense ha suggellato un nuovo avventuroso scopo che mette al centro dell’attenzione della città.

Durante i mesi invernali la quindicesima edizione di Giocampus permetterà ai bambini di quinta elementare di dedicarsi agli sport invernali.

Sport come strumento educativo

In un contesto molto particolare come quello dell’istruzione, lo sport diventa dunque uno strumento non solo per divertirsi ma anche per educare i bambini.

A prendere parte al progetto anche l’azienda Parmacotto partner dell’Alleanza Educativa di Giocampus e sponsor ufficiale della squadra Nazionale maschile e femminile della Federazione Italiana Sport Invernali.

Sta di fatto che il progetto ha reso molto felici gli organizzatori che sperano di suscitare la giusta attenzione sull’importanza dell’attività fisica sin da quando si è bambini. Lo scopo è di educare a mangiare sano, a cambiare abitudini, ormai sempre più scorrette tra i piccoli.

Giornate speciale

Saranno queste delle giornate speciali che regaleranno ai bambini il piacere di sciare o di scalare o di qualunque altro sport tipico di questa stagione. Prenderà non a caso parte al progetto anche Daniele Cassioli, cieco dalla nascita ma grande sciatore nautico paralimpico, forse il migliore di sempre,

L’atleta spiega ai ragazzi come il suo handicap non sia stato un limite. Ha vinto infatti 25 titoli mondiali, nonché 25 europei e 39 italiani.