Proposta CGIL di eventi e progetti in occasione di Parma 2020

La CGIL ha presentato un progetto in occasione di Parma 2020. Si tratta de “Il sapere del Lavoro” che durante un congresso è stato illustrato ad ampio spettro per mostrare l’obiettivo prefissato.

Quali gli obiettivi

Durante la presentazione Aldo Barbera, segretario della FIOM Parma ha spiegato qual è lo scopo di questo progetto. Ovvero DJ porre l’attenzione sul lavoro, dal punto di vista industriale. Si vogliono cioè mettere in risalto gli operati di lavoratori w lavoratrici che oggi rappresentano il fulcro della quotidianità lavorativa. Avere una occupazione è oggi motivo di progresso e di evoluzione della personalità umana.

Dal suo canto Luigi Camposano, responsabile Formazione FIOM Nazionale ha spiegato che la società oggi troppe volte trascura il concetto di lavoro. Per cui il progetto vuole rieducare la gente  a questa abitudine.

Francesca Re David, Segretaria Generale Nazionale della Fiom ha invece sottolineato la costanza e l’impegno della Fiom nazionale. Il lavoro fatto dalla FIOM ha lo scopo di sostenere le reali conoscenze e i reali saperi. Il tutto sperando che le persone possano allargare la propria consapevolezza circa il fatto che il lavoro fonda le radici del fare umano.

Parma fulcro del lavoro quest’anno

Non poteva dunque che essere città di Parma il punto di riferimento di un progetto che vuole riunire tutti i lavoratori industriali d’Italia. I dipendenti delle aziende dovranno collaborare al fine di mettere in piedi una progettazione alternativa che sposi l’idea di lavoro con quella di umanità, di ambiente e di profitto.