Riparazione smartphone: diventare un tecnico qualificato

Compagno di lavoro, compagno di viaggio e, per alcuni, anche compagno di studio… lo smartphone ormai è parte integrante della vita di ognuno di noi.

Anche se il mercato degli smartphone ha avuto un calo di nuove vendite nell’ultimo periodo, l’Italia resta comunque uno dei paesi con il più alto numero di cellulari pro capite a livello mondiale.

In effetti, al giorno d’oggi, praticamente tutti ne hanno almeno uno in tasca.

Un oggetto così importante, ovviamente, porta con sé un ampio mercato di accessori e servizi collegati, basti pensare al florido settore dei produttori di cover o cuffie per esempio.

L’investimento in termini economici, soprattutto nei modelli di fascia più elevata, è importante e diventa fondamentale, in caso di malfunzionamenti, ricorrere a una figura competente che sappia risolvere il problema.

Si è sviluppata, infatti, nel corso di questi anni la figura del tecnico qualificato nella riparazione di smartphone e cellulari.

Si tratta di una persona in grado d’intervenire, a livello di hardware o software, per risolvere le problematiche a carico dei nostri device.

Per scoprire come diventarlo, continua a leggere l’articolo!

Corsi per tecnico riparazione smartphone

Con l’aumento del numero di smartphone, è cresciuta anche la richiesta di riparazioni.

Per questo motivo, nel corso del tempo si sono sviluppate figure di specialisti con competenze molto specifiche, addirittura suddivisi per le singole case produttrici di telefoni.

Il percorso di formazione prevede, generalmente, un primo modulo di base e successivi livelli di approfondimento divisi, per l’appunto, tra le diverse tipologie di cellulari (Apple, Samsung, Huawei, etc…).

Corsi di questo tipo sono indicati sia nel caso in cui tu voglia lavorare come dipendente sia nel caso in cui tu stia pensando di avviare un’attività in proprio.

Nel modulo di base, gli argomenti generalmente trattati sono le differenze tra le componentl degli smartphone, smontaggio dei modelli principali, teoria e pratica di microsaldatura, utilizzo dei software di diagnostica, sostituzione dei vetri e gestione del laboratorio.

Nei corsi avanzati si trattano, nello specifico, i problemi dei singoli device divisi per casa produttrice come Apple, Samsung e Huawei.

Si arriva a fare diagnosi di terzo livello, attraverso gli schemi elettrici, e microsaldatura avanzata.

Come vedi, se vuoi intraprendere questo tipo di percorso professionale, è decisamente consigliato frequentare un corso certificato che possa darti quelle competenze fondamentali per poter lavorare nel miglior modo possibile.

Il consiglio che possiamo darti è cercare corsi che abbiano caratteristiche ben precise.

Ad esempio, sono fondamentali un basso numero di partecipanti (in modo da potersi esercitare nella pratica nella maniera migliore possibile), docenti che svolgono questa professione nella vita quotidiana e la possibilità di poter continuare a confrontarsi con gli insegnanti anche in seguito.

Tecnico riparazione smartphone qualificato: le nostre conclusioni

Come hai visto, c’è davvero la possibilità di trasformare una semplice passione per il mondo della tecnologia in un lavoro vero e proprio capace di darti grandi soddisfazioni, professionali ed economiche.

Considera, infatti, che una certificazione come tecnico qualificato nella riparazione di smartphone e cellulari ti permette di proporti come dipendente o accarezzare l’idea di aprire qualcosa di tuo.

In ogni caso, ti consigliamo di procedere con calma.

Frequenta un corso base e cerca di capire se può fare al caso tuo e, successivamente, completa i moduli avanzati per ottenere una competenza a 360° sul mondo dei cellulari di nuova generazione.

Un ottimo esempio di scuola di formazione, come tecnico riparatore, è quella di “i-Lab”.

Visita il loro sito cliccando su questo link https://riparazionesmartphone.net per farti un’idea di come entrare in questo fantastico mondo e iniziare a trasformare la tua passione in una fonte di guadagno.

Bene, ora hai tutte le carte in regola per partire alla grande e diventare un tecnico qualificato!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *