Come arredare una casa in stile Shabby Chic

Negli ultimi anni, lo stile Shabby Chic ha guadagnato molto successo. Rivisitazione delle linee country ma con caratteristiche decisamente più dolci, ha conquistato tantissime persone perché permette di conferire agli spazi abitativi un’atmosfera accogliente e ricca di calore.

Perfetto sia per le case in città sia per quelle in campagna, può essere reso protagonista dei propri ambienti preferiti con alcuni accorgimenti che stiamo per elencare nelle prossime righe.

L’importanza dei colori soft

Quando si parla dello stile Shabby Chic, è importantissimo ricordare la centralità dei colori soft, che devono essere abbinati in maniera sapiente in tutti gli ambienti. Tra le cromie più rilevanti per chi ama questo stile di arredamento è possibile citare il bianco e il grigio. Renderli protagonisti dei propri spazi domestici è facile. Si può giocare con i colori delle pareti, ma anche su dettagli come i lacci delle tende o il tappeto. Tutto sta alla creatività di chi arreda.

Proseguendo con i consigli relativi ai colori è impossibile non chiamare in causa il ruolo del lilla. Il colore lavanda è uno dei protagonisti indiscussi dello stile Shabby Chic. Legato indissolubilmente all’immagine dei campi della Provenza, può essere inserito in tutti gli ambienti domestici.

In cucina si possono sistemare dei veri e propri rametti di lavanda, mentre in camera da letto si può “giocare” con il colore dell’armadio guardaroba (su www.zuccamobili.com è possibile trovare numerose alternative interessanti per chi è alla ricerca di un armadio di grandi dimensioni color lavanda).

Quello che lo stile Shabby Chic deve alle linee country

Come sopra ricordato, lo stile Shabby Chic deve tantissimo a quello country. Se si ha intenzione di dare alla propria casa un’impronta che ricordi il primo dei due, nessuno vieta, con moderazione, di omaggiare anche il secondo.

Questo, in concreto, significa dare spazio a elementi d’arredo dall’aspetto vissuto, ma anche fare attenzione a non inserire negli ambienti domestici delle superfici eccessivamente grezze.

Il vimini, un materiale che regna negli ambienti Shabby Chic

Un altro consiglio essenziale da considerare quando si punta ad arredare la propria casa in stile Shabby Chic riguarda lo spazio da dare al vimini. Questo materiale ha un ruolo basilare nella caratterizzazione degli ambienti Shabby Chic.

Esistono diverse alternative per renderlo protagonista delle varie zone della casa. Tra i suggerimenti più utili è possibile ricordare la scelta di sedie con sedute di vimini per la cucina. Cosa dire invece delle dritte relative alle altre stanze della casa? Che il vimini può essere scelto anche per l’arredamento del bagno. Ovviamente stiamo parlando di accessori, come per esempio i cestini che possono essere sistemati sul piano del lavandino per ospitare dei trucchi.

Viva gli accessori

Una delle peculiarità più importanti dello stile Shabby Chic è la centralità degli accessori. Gestendoli con creatività e originalità, è possibile dare ai propri ambienti domestici quell’aspetto “vissuto” fondamentale se si ama questo stile. Basta anche un portafoto con la cornice decapata per avvicinarsi all’effetto sopra ricordato!

Una stanza tutta per sé

Quando si pensa allo stile Shabby Chic, si immaginano stanze romantiche, dove è possibile creare degli angoli per vivere al meglio le proprie passioni. Lo sa bene chi ama scrivere e, scegliendo questo stile, ha la possibilità di crearsi un angolo tutto per sé.

Che caratteristiche deve avere questo piccolo nido? Innanzitutto, è fondamentale che sia vicino a un punto luce di ottima qualità. Un altro consiglio consiste nel sistemare accanto al tavolo dedicato alla scrittura un paio di piccole poltrone e un tavolino per prendere il tè con gli amici (ma anche per sorseggiarlo da soli nei momenti di sacrosanto relax).

Non c’è che dire: basta davvero poco per dare spazio ai dettagli dello stile Shabby Chic, rendendo la propria abitazione un luogo raffinato e curato in ogni dettaglio!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *