Maison Hamilton, la compagnia di orologi di lusso più famosa al mondo

La maison Hamilton produce orologi da polso di lusso e dalla sua nascita fino al giorno d’oggi hanno avuto un’impronta decisiva sulla storia dell’America e inoltre, sono stati voluti da molti attori famosi che li hanno indossati durante le riprese di alcuni dei titoli più formidabili della storia del cinema mondiale.

Questa prefazione dovrebbe già farvi venire la curiosità di scoprire questa casa produttrice americana di orologi e in questo articolo vi andremo a raccontare nel dettaglio la sua storia importante e i modelli più amati del marchio Hamilton.

La storia della maison Hamilton

L’azienda Hamilton nasce in America, a Lancaster, una città del Pensylvania nel 1892, producendo solo orologi da tasca per uomini e fin da queste produzioni diventarono molto famosi a tal punto da attirare l’attenzione di una compagnia ferroviaria americana per la quale la Hamilton produsse il modello Broadway Limited. Questo modello iconico della compagnia Hamilton prese il nome di Watch of Railroad Accuracy, cioè orologio di precisione ferroviaria che migliorò la precisazione dei treni e soprattutto limitò gli incidenti ferroviari, che all’epoca erano molto soventi.

Producendo solo orologi da uomo, la Hamilton nel 1908 mise sul commercio il primo modello da donna, il Lady Hamilton.

Oltre ad essere di fondamentale aiuto per le compagnie ferroviarie statunitense, la maison Hamilton “partecipò” alla Prima guerra mondiale diventando il fornitore ufficiale dell’Esercito Americano. L’azienda subì una forte fama grazie al Generale Black Jack Pershing che con l’ausilio di un orologio Hamilton organizzò gli spostamenti delle truppe americane.

Oltre all’esercito, nel 1918, la Hamilton fornì anche i piloti delle linee aeree postali che andavano da Washington a New York. Per rimanere sempre in ambito pioneristico, gli orologi Hamilton vennero dati anche ai fratelli Piccard per la loro escursione aerostatica ai confini della stratosfera e addirittura all’Ammiraglio Byrd per la sua spedizione nell’Antartide.

Durante gli anni Venti del Novecento, la maison Hamilton decise di collaborare insieme alla fabbrica più grande di orologi precisi dell’America, la Illinois.

Insieme alla tecnologia della Illinois, la Hamilton commercializzava orologi di lusso con il doppio marchio e con riserva di ricarica. Però alla fine degli anni Cinquanta la collaborazione fra le due case produttrici si concluse.

Nel 1928, durante il decennio di produzione di orologi art decò all’avanguardia, con modelli come Coronado o lo Spur, la Hamilton colpì la squadra degli Yankees con il suo modello di orologio PipingRock.

Durante gli anni Trenta, la Hamilton aprì la sua prima scuola di alta orologeria, sfornando tre dei modelli più iconici della maison: Calibro 982, Duo Dial Seckron e Otis.

La Hamilton prese un periodo di fermo dalla commercializzazione al pubblico durante la Seconda guerra mondiale in quanto fu nuovamente scelta come primo fornitore dell’Esercito Americano. Durante questi anni di produzione nacque il modello Khaki, quasi 1 milione di esemplari prodotti. Mentre per la US Navy produsse il modello Marine Chronometer, ritenuto uno degli orologi migliori prodotti in suolo americano.

Nel 1957, anno importantissimo per la compagnia Hamilton, uscì in commercio il primo Calibro elettrico, chiamato 500 che modifica il modello Ventura, conosciuto appunto come il primo orologio elettrico al mondo.

A rendere il Ventura ancora più famoso fu Elvis Presley che lo indossò durante le riprese di Blue Hawaii. Nascendo così il primo orologio da polso elettrico, la Hamilton iniziò ad utilizzare i movimenti automatici della casa svizzera Buren, nel 1971 acquistando la Buren, la Hamilton produsse il modello Intramatic, tutt’oggi prodotto.

Molti altri  personaggi famosi scelsero di indossare un orologio Hamilton, il presidente degli Stati Uniti Gerald Ford , Roger Moor mentre interpretava l’agente James Bond in Vivi e lascia morire, Stanley Kubrick (2001 Odissea nello spazio) e in molti altri film sono apparsi gli orologi Hamilton, per citarvene alcuni: Die Hard, Ocean’s Eleven, Men in Black, Independence Day, Spider Man II, I fantastici 4, Superman, Interstellar.

In conclusione, alla grande storia della maison Hamilton possiamo dire che la compagnia nel 1980 entrò a far parte del gruppo SMH che successivamente si chiamò con il nome che oggi conosciamo, Swatch Group che comprende grandi marchi come Omega, Tissot, Longines, Breguet e Rado.

Tutt’oggi il marchio Hamilton è sponsor ufficiale durante gli eventi aeronautici internazionali.

Grazie alla sua storia eccezionale, alla tecnica dei movimenti svizzeri ETA e ai materiali pregiati con i quali realizzano i loro prodotti i prezzi degli orologi Hamilton sono più alti di altri modelli che ci sono in commercio. Ma il loro marchio è simbolo di garanzia e qualità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *