Venezia, la città più caratteristica d’Europa

Senza ombra di dubbio Venezia è una città unica al mondo nel suo genere. La sua caratteristica principale la conosciamo tutti, ovvero quella di essere circondata dall’acqua. Le case, gli uffici, gli hotel, ristoranti e ogni tipologia di edificio è a stretto contatto con l’acqua che nel periodo di primavera ed autunno si alza e allaga le vie e la sua bellissima piazza San Marco.

I suoi abitanti hanno imparato a viverla e gestirla al meglio possibile e sanno ogni giorno, con il sorriso sulle labbra, mantenerla e curarla. I turisti riempiono le sue strade e spesso in lontananza il flusso di visitatori ricorda molto l’acqua che inonda le vie storiche di Venezia.

Venezia è bella, unica, pittoresca ma anche, passateci il termine, vecchia o se preferite antica. L’intera città è un’opera d’arte a cielo aperto e vi sembrerà di essere in una favola per quanto sia surreale e suggestiva.

Venezia è anche l’unica città ad essere inserita dall’Unesco all’interno della sua lista del Patrimonio dell’Umanità nel 1987.

Detta anche la città dei ponti, Venezia è caratterizzata da questi canali che la circondano e da tantissimi ponti che permettono alle persone di spostarsi da una sponda all’altra.

Il modo migliore per raggiungere Venezia è il treno, perché per quanto riguarda i parcheggi sono pochi, lontani e soprattutto molto cari. Una volta giunti a Venezia dovete girarla tutta a piedi attraverso i suoi vicoli storici e i numerosissimi ponti e per potervi riposare potete decidere di farvi un suggestivo giro in una delle tante gondole caratteristiche di Venezia.

Ci sono tanti tour guidati che potete scegliere per scoprire tutti i segreti di Venezia e per scegliere quello che fa al caso vostro potete far riferimento a Very Viva Venice – Tour a Venezia che offre tour in giro per Venezia a prezzi scontati.

Ma vediamo nel dettaglio due dei luoghi da vedere assolutamente se si va a Venezia.

Piazza San Marco

L’unica piazza della città, Piazza San Marco è uno dei salotti più eleganti di tutta l’Italia. Con i suoi antichi portici, i bar storici e le opere architettoniche mozzafiato, Piazza San Marco merita assolutamente di essere visitata.

Nelle ore di punta la vedrete colma i turisti ma nonostante ciò lei riflette la sua unica bellezza.  Su questo grande piazzale si erge maestosa la Basilica. Prima della costruzione della Basilica che è avvenuta dopo l’arrivo delle reliquie di San Marco, questa zona era un orto che era attraversato dal rio Batario. Il Doge Vitale II Michiel fece realizzare piazza San Marco così divenne l’unico spazio vasto di Venezia e l’unico ad essere chiamato piazza, le altre zone vengono dette campi.

Oggi è circondata da bar e negozietti che vendono souvenir, in origine la piazza era utilizzata per le fiere, i tornei, le processioni e la caccia ai tori.

Canal Grande

Lo vedrete sicuramente se andate a Venezia, ma questo canale merita un’attenzione in più. Dai veneziani è sopranominato Canalazzo ma non per questo vi deve far pensare che sia un modo dispregiativo di definirlo, semplicemente è il loro modo di chiamare Canal Grande.

Questo tratto d’acqua attraversa Venezia per ben 4 chilometri e divide il centro storico in due parti. In alcuni tratti la profondità dell’acqua raggiunge i 5 metri e se visto dall’alto ha la forma di una s girata al contrario.

Se avete piacere di vedere il canale in tutto il suo splendore vi consigliamo di prenotare un tour in gondola che parte dalla stazione ferroviaria di Santa Lucia e arriva fino Piazza San Marco. Tutti gli edifici ai lati del canale si affacciano sull’acqua ed è veramente un’esperienza imperdibile attraversarlo tutto sopra un battello.

Potrete ammirare tutta l’arte, la meraviglia che offre questa città unica e stupenda.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *