Festival del Prosciutto tra eventi ed uva pigiata coi piedi

A pochi giorni dall’inizio della vendemmia, Parma si prepara al vino celebrando la tradizionale pigiatura di uva con i piedi. E non c’era occasione migliore per farlo, se non al festival del Prosciutto.

L’importanza del festival del Prosciutto

L’evento è stato organizzato con il patrocinio di Arga e Unaga, associazioni stampa specializzata agroalimentare, territorio e ambiente. Esso si terrà sabato 7 settembre 2019. A partire dalle ore 17.00 si potrà partecipare a questa antica tradizione nelle antiche navasse a piedi scalzi. Ad ospitare l’evento sarà il cortile del MARCELLO experience, un antico casale circondato di vigneti, in strada della Buca 5 a Calicella di Pilastro di Langhirano sulle prime colline parmensi.

L’esperienza è davvero sopra ogni aspettativa. Bisogna infatti considerare l’idea che vengono addirittura coinvolti tutti e cinque i sensi.

Le sensazioni uniche dell’uva pigiata per il vino

Inconfondibile è l’odore del mosto fresco, un mix tra aspro e dolce che inebria l’olfatto. Tutto il corpo viene coinvolto da questa sensazione di benessere.

Al contempo si resta incantati con lo sguardo per il colore intenso delle vinacce, che colorano le gambe, i tini e i secchi.

Infine per aumentare ancor più l’esperienza, a fine pigiatura si potranno gustare i prodotti tipici locali. E trattandosi del Festival e del Prosciutto non può mancare il salume parmense per antonomasia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *