“Donate sangue prima delle vacanze”: ecco l’appello dell’Avis Parma

A pochi giorni dall’esodo vacanze per milioni di italiani, a Parma sta per concludersi una campagna promozionale. Cominciata a giugno, “Prima Dono poi Parto” è stato l’evento di sensibilizzazione promosso da AVIS Provinciale Parma.

Mancanza di donazione di sangue

Le donazioni di sangue e derivati sono scarse già tutto l’anno, ma si riducono nel periodo estivo. Ed è un paradosso perché è proprio questo il periodo in cui si ha maggiore bisogno

L’obiettivo dell’evento, secondo la responsabile Comunicazione di Avis provinciale Parma, Eleonora Fontana “è invitare a donare prima di partire per le vacanze, per garantire così la disponibilità costante di sangue ed emoderivati anche nei mesi più caldi dell’anno, periodo in cui le città si svuotano e si corre il rischio di trovarsi in situazioni di carenza”.

La situazione a Parma

In provincia di Parma l’estate 2019 la situazione donazione è stata più o meno questa: se a maggio il trend era attivo, a giugno si è ridotto parecchio, per tornare a luglio in una situazione di equità. Questo è il motivo per cui l’Associazione vuole che la gente sia più protesa a donare in questo periodo dell’anno.

Ecco quindi che le sedi di raccolta della città sono tutte pronte ad accogliere eventuali donatori. Tra l’altro mettendo a disposizione dei piani agevolati sia per nuovi che per vecchi donatori.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *