Parma scatenato sul mercato, presi anche Cornelius e Kulusevski

Altra giornata scoppiettante per il calciomercato del Parma, coi ducali che negli ultimi dieci giorni hanno letteralmente fatto saltare il banco con una serie di acquisti che hanno rinforzato in modo deciso la rosa a disposizione di mister D’Aversa.

Nel pomeriggio, come segnalato da calcionewsweb.it, è arrivata l’ufficialità di una doppia operazione in entrata dall’Atalanta, nell’aria da diversi giorni ma che doveva ancora essere formalizzata. Il Parma acquista Andreas Cornelius e Dejan Kulusevski.

Chi sono Cornelius e Kulusevski

Cornelius arriva con la formula del prestito biennale con obbligo di riscatto. Si tratta di una prima punta “classica” che, almeno sulla carta, partirà come alternativa ad Inglese. Il danese, classe 1993, si fece notare nella stagione 2017-18 quando con l’Atalanta segnò sei reti in campionato; lo scorso anno non si è ripetuto a Bordeaux, ma si tratta senza alcun dubbio un’alternativa di altissimo livello per una squadra che punta ad una posizione di classifica medio-alta.

Kulusevski è invece un classe 2000 ed arriva in prestito secco. Per molti ha le potenzialità per diventare la sorpresa del prossimo campionato: lo svedese, dalla struttura fisica importante, possiede tecnica sopraffina e vanta una duttilità tattica che gli consente di giocare sia nel ruolo di mezz’ala che come trequartista. Negli ultimi mesi ha fatto mirabilia con la Primavera dell’Atalanta, vedremo se sarà capace di ripetersi anche a questi livelli.

L’attacco spettacolare del Parma

Con l’arrivo di Cornelius e Kulusevski, l’attacco diventa il punto di forza del Parma di D’Aversa. Insomma, Faggiano ha messo mano proprio sul reparto che più aveva faticato l’anno scorso, nonostante l’ottima prima parte di stagione di Inglese. Proprio il centravanti è stato il fiore all’occhiello di questo calciomercato, prelevato dal Napoli con un prestito con obbligo di riscatto fissato a 22 milioni. Un investimento importante per un giocatore importante che potrà contare su due compagni di reparto di gran livello.

Con Gervinho, infatti, ci sarà anche l’ex Inter Karamoh, arrivato dopo un’esperienza non esaltante a Bordeaux (dove ha giocato fino a qualche mese fa proprio con Cornelius). Si tratta insomma di una mezza rivoluzione, senza dimenticare il resto dell’organico che si preannuncia ugualmente competitivo.

Da Hernani a Grassi e Sepe, passando per il sogno Skrtel…

Il Parma è stato il club che più si è mosso in questa prima parte di calciomercato. Faggiani ha subito messo a posto la fascia destra con l’ingaggio di Laurini, cui sono seguiti gli arrivi di Sepe e Grassi dal Napoli che resteranno quindi ancora un anno al Tardini garantendo qualità ed affidabilità alla porta e al centrocampo.

Non si può dimenticare l’altro colpaccio di questa sessione di mercato, il brasiliano Hernani, mediano dalla grande esperienza internazionale e che fino a poche settimane fa lottava per vincere il campionato in Russia.

E non è finita qui: Pezzella sembra essere davvero ad un passo e per sistemare definitivamente la difesa circola con insistenza il nome di Skrtel. Certo, considerata l’età avanzata dello slovacco e di Bruno Alves c’è comunque bisogno di un valido ricambio, Gagliolo e Iacoponi sono comunque due ottimi prospetti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *