Parma: un viaggio alla scoperta di segreti e atmosfere magiche

Parma è stata dichiarata la Capitale Italiana della Cultura 2020. In effetti sono molti i segreti di questa città, che vale la pena di scoprire. Parma si conferma come una delle più splendide città italiane, forse ancora poco conosciuta, ma che ha tutte le carte in regola per poter offrire molto ai turisti. Se decidi di andare a Parma, puoi fare un viaggio affascinante e potrai respirare un’atmosfera davvero unica. Ma quali sono tutte le caratteristiche peculiari che rendono questo centro davvero meritevole di una visita in grado di soffermarsi alla scoperta di vari posti? Scopriamole insieme.

I monumenti più belli di Parma

Poter fare un giro fra i monumenti più importanti e più belli di Parma è davvero un’occasione imperdibile. Chi lavora in ambito turistico non potrebbe fare a meno di conoscere l’inglese, rivolgendosi per esempio a dei corsi di inglese come quelli di Wallstreet, anche per interagire meglio con i turisti che sono alla ricerca di luoghi magici da scoprire o di itinerari che, come a Parma, possono partire direttamente da Piazza Duomo.

In questa piazza di Parma si trova la cattedrale di Santa Maria Assunta, uno dei luoghi principali del culto per i cittadini. Si tratta di una chiesa in stile romanico. All’interno si possono riconoscere pure delle realizzazioni rinascimentali e degli affreschi gotici.

Ma un altro simbolo assolutamente da vedere a Parma è il battistero di San Giovanni, che ha una peculiare pianta ottagonale. È stato costruito nel XII e nel XIII secolo e si contraddistingue per il marmo rosa di cui è rivestito, materiale che proviene direttamente da Verona.

Può essere considerato un capolavoro artistico con le sue decorazioni formate da archi, colonne e bassorilievi, che danno al monumento uno stile molto elegante. All’interno del battistero altre meraviglie artistiche attendono i visitatori, in particolare le arcate, le nicchie affrescate, le decorazioni e le iconografie.

Cosa vedere a Parma in un viaggio con i bambini

Parma è proprio una città a misura d’uomo. Ecco perché per esempio la puoi visitare anche con la bicicletta, soprattutto se hai intenzione di recarti nel centro della città. A questo proposito bisogna specificare che il centro storico è un vero e proprio museo a cielo aperto.

Dopo aver visto Piazza Duomo e il battistero, puoi raggiungere la Galleria Nazionale di Parma. Qui ci sono molte opere importanti, di artisti di fama nazionale, come Leonardo da Vinci, Tintoretto, Beato Angelico e Canaletto.

Se hai dei bambini li puoi portare al museo Giordano Ferrari, dove puoi visitare il Castello dei Burattini. Ci sono alcune collezioni di burattini davvero strabilianti, le più famose d’Italia. Infine puoi andare a fare una passeggiata al Parco Ducale, dove trovi anche un’area giochi per i bambini.

Si tratta di un parco storico, che viene chiamato comunemente giardino. Si caratterizza come un polmone verde anche per i cittadini. È stato oggetto di una recente ristrutturazione che ha visto la realizzazione di statue, tempietti e viali alberati. Davvero un luogo ideale per rilassarsi e anche per praticare sport.

All’interno del parco possiamo trovare anche il palazzetto Eucherio Sanvitale, che è stato ricostruito in stile rinascimentale, e il Palazzo del Giardino, che è stato costruito nel XVI secolo e che doveva servire ad essere la sede della corte ducale. Infine, per concludere l’itinerario a Parma, si può cercare una buona trattoria, per gustare le specialità del luogo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *