Parma si candida a Capitale Verde d’Europa

Parma é una città che merita. In un simile contesto dunque ha deciso di mettersi in carreggiata contro l’Europa. Così dopo cultura e gastronomia, la città ha deciso di concorrere per diventare capitale verde europea.

La candidatura: passo meritato

Parma è pronta a presentare la sua candidatura nella giornata di oggi. Approfitterà di un incontro in municipio alla presenza del sindaco Federico Pizzarotti, di Michele Alinovi, assessore alle Politiche di pianificazione e Opere pubbliche. Sarà presente altresì  Edo Ronchi, presidente della Fondazione per lo Sviluppo sostenibile.

Parma ha tutte le carte in regola per rientrare nell’etichetta di European Green Capital nel 2022.

Le città finaliste in lista per il 2021 sono Lahti, Lille e Strasburgo. È un premio che l’Europa ha previsto per quelle città in grado di organizzare la pulizia delle strade e non solo, per un comportamento civico quotidiano ecologico e nel rispetto della natura.

Quali i parametri considerati

I requisiti per vincere sono stati indicati e scelti i parametri dalla Commissione europea. In essi sono annoverati il trasporto pubblico, le aree verdi, la gestione del ciclo dei rifiuti. Sono anche indicativi,  la qualità dell’aria, il consumo e la rete dell’acqua, l’innovazione tecnologica.

La prima città detentrice del premio tu Stoccolma nel 2010, mentre l’ultimo premio quest’anno se l’è aggiudicato Oslo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *