Corteo Nazionale a Parma per la salvaguardia delle scimmie

Parma sarà protagonista il prossimo 6 luglio a Parma di un Corteo Nazionale per la difesa dei macachi: “SALVIAMO I MACACHI”.

Iniziativa contro gli esperimenti accademici

La decisione è partita dopo che l’università di Parma, su richiesta dell’ateneo di Torino ha stabilito di proseguire alla sperimentazione/vivisezione di sei Macachi.

Il presidente di Animalisti, Alessandro Mosso ha dichiarato “Questi soggetti, vogliono lesionare il cervello di sei Macachi per validare una procedura riabilitativa per il recupero della vista. Indicibili sofferenze ad animali che sono abituati a vivere in comunità, legati e obbligati a subire violenze quotidiane per 5 anni”.

È palese che a sperimentazione ultimata, secondo Alessandro Mosso, gli animali saranno uccisi. L’associazione crede che questa procedura possa essere applicata pure su volontari non vedenti.

La lotta delle associazioni animalisti

L’università di Torino pone in essere dei metodi scientifici troppo crudeli ed obsoleti. Pur esistendo dei metodi alternativi i ricercatori sono riluttanti a prendere parte all’innovazione, quasi per coprire la loro attività di questi anni.

Purtroppo il business sugli esperimenti animali con conseguente loro morte è grande. Esso comprende le case Farmaceutiche, i libri di testo. Ma anche CD scientifici, Medici, Analisti, Commercialisti, Avvocati. Tutti esponenti che ricavano soldi da questo inutile e dannoso business.

Gli Animalsti concludono così: “Chiediamo al Ministro Giulia Grillo di far interrompere immediatamente questa pratica inutile e crudele“.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *