Ischia, cosa vedere e come arrivare

Ischia è una delle mete turistiche più belle in Italia, amata anche da tanti vip e divi di Hollywood, che trascorrono spesso qui le proprie vacanza estive. È stata ribattezzata “Isola verde” e la crisi economica degli ultimi anni non l’ha nemmeno sfiorata, dal momento che è riuscita a richiamare turisti su turisti, in modo particolare grazie alle terme e al mare meraviglioso e limpidissimo.

Lo splendore del Castello Aragonese

Uno dei luoghi che non si possono perdere a Ischia è certamente il Castello Aragonese, un vero e proprio simbolo di questa spettacolare isola. Il collegamento con la terraferma è presente grazie ad un ponte che è stato ricostruito e ritoccato tantissime volte nel corso del tempo.

Si può salire al castello scegliendo la soluzione più comoda e facile, ovvero l’ascensore, oppure si può optare per arrivare in cima passando tramite la galleria scavata nella roccia. Da lassù il panorama è pazzesco e c’è la possibilità di visitare anche la Chiesa dell’Immacolata, il Convento delle Clarisse e la Cattedrale dell’Assunta, con annessa cripta.

Le terme e la Baia di Sorgeto

I Giardini Termali di Ischia sono una delle meraviglie che riserva quest’isola. Quelli più conosciuti in tutto il mondo si chiamano Giardini Termali Poseidon, ma una visita è assolutamente da fare anche alle Terme di Castiglione, Negombo, Cavascura, Bagnitiello, ai Giardini Afrodite, Tropical ed Eden.

Un altro luogo spettacolare da non perdersi è la Baia di Sorgeto: certo, c’è da fare un bel po’ di fatica, visto che per arrivarci serve salire per ben 234 scalini. Quello che troverete in cima, però, sarà davvero uno spettacolo mozzafiato. Insomma, vale assolutamente la pena di fare questo sforzo, visto che troverete vasche e piscine naturali che sfruttano le sorgenti di acqua calda che arrivano direttamente dal terreno sottostante.

Chiesa del Soccorso a Forio d’Ischia

La Chiesa del Soccorso a Forio d’Ischia è un’altra tra le mete più visitate da tutti i turisti. Un luogo di ridotte dimensioni, con un fascino unico al mondo. Il fatto di essere stata costruita su un promontorio che si staglia a picco sul mare rende già l’idea di come sia un punto imperdibile per chi va in vacanza a Ischia.

Nei pressi c’è anche il Torrione di Forio, un altro vero e proprio simbolo di queste zone. Nel corso dei secoli, difatti, ha assunto un’importanza strategica proprio perché da tale torre si diffondeva il primo allarme nel momento in cui si scorgevano degli invasori arrivare dal mare.

Come arrivare a Ischia

Ci sono tanti sistemi per arrivare a Ischia. In treno, ad esempio, si può scendere alla stazione di Mergellina, lontana solo 300 metri dal punto in cui si imbarcano gli aliscafi, oppure alla stazione Centrale sita in piazza Garibaldi, distante 2 chilometri dai vari porti e moli da cui partono barche e traghetti che portano a Ischia.

Date sempre un’occhiata agli orari dei traghetti su Traghetti-napoli.net. In auto, invece, l’uscita dell’autostrada A1 è quella di Pozzuoli, per poi imbarcarsi sul traghetto che porta a Ischia. In aereo, dall’aeroporto di Napoli Capodichino, si potrà giungere al Molo Beverello sia tramite taxi o bus.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *