L’EWHN si riunisce a Parma per il coordinamento della salute

Parma, per la prima volta, nei giorni 12 e 13 aprile, è stata teatro di dibattito per il Gruppo di Coordinamento (Steering Group) di EWHN (European Work Hazards Network, www.ewhn.eu).

Stiamo parlando del Network Europeo che riunisce (facenti parte tutti i Paesi dell’Unione) le associazioni non governative che si occupano della promozione della salute e della sicurezza del lavoro.

Chi è EWHN

EWHN è partner ufficiale della Agenzia Europea per la Salute e la Sicurezza del Lavoro (EU-OSHA). Esso si occupa di promuovere delle campagne tematiche a cadenza di due anni. Ivi, è inclusa l’attuale campagna 2018-2019 sulla corretta gestione delle sostanze pericolose nell’ambiente di lavoro.

Il Focal Point Italiano del Network è rappresentato da Assoprev. Altri non è che l’Associazione di Imprese per la Salute e la Sicurezza del Lavoro. L’associazione è coordinata dal parmigiano Graziano Frigeri, che è stato da poco eletto Segretario Europeo di EWHN.

Quali temi sono stati affrontati?

Il Gruppo di Coordinamento, si è occupato di tematiche importanti. Ad esempio hanno dato spazio alla difesa e all’estensione delle norme di tutela della salute e della sicurezza del lavoro all’interno dei Paesi dell’Unione.

Ivi pur esistendo delle norme ad hoc, sono poco applicate anche all’esterno. La mancata applicazione di queste regole vale anche per i paesi Asiatici (Cina, India, Vietnam). Ragion per cui questi ultimi soni spesso considerati portatori di concorrenza sleale per le imprese europee.