Pasqua di amicizia tra clero e politica a Parma

La preghiera è importante. In un periodo Santo come quello della Pasqua, ogni settore dovrebbe avvicinarsi all’altro. Augurando la pace reciproca, si dovrebbe imparare a dare il buon esempio, sulla scorta di quanto è accaduto tra clero e politica a Parma. In particolare il vescovo parmense è stato accolto in municipio per lo scambio degli auguri di Pasqua con l’amministrazione locale.

Gli auguri e la palma della pace

Il vescovo, monsignor Enrico Solmi, si è recato in municipio per porgere i suoi migliori auguri di Pasqua. È stato accolto dal sindaco, Federico Pizzarotti.

Era presente altresì il presidente del consiglio comunale, Alessandro Tassi Carboni, che con il primo cittadino, ha accolto il vescovo nella sala del consiglio comunale. Nella sala c’era anche numerosa la presenza di dipendenti. Hanno tutti ricevuto un dono il simbolo della pace, la palma.

Gli auguri di Pasqua

Il vescovo ha portato in dono al sindaco la “Palma della pace”, simbolo di pace e di accoglienza. Egli ha dato adito ai suoi migliori auguri di Buona Pasqua. Si è rivolto a tutti gli amministratori e dipendenti. Il tutto invitandoli ad un momento di preghiera, per poi benedirli tutti in occasione della Santa e Serena Pasqua 2019.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *