Ecommerce, gli italiani acquistano soprattutto prodotti di elettronica e scarpe

Il classico giro per i negozi del sabato pomeriggio ha lasciato attualmente il posto ad una ricerca sul web: la moltiplicazione degli ecommerce ha fatto presa anche sul territorio italiano e gli acquisti tramite tale sistema crescono di anno in anno.

Uno degli ultimi report realizzati da Idealo, un portale che si occupa di confrontare i prezzi, ha messo in luce un dato davvero molto interessante e indicativo di quanto siano cresciuti gli ecommerce legati all’elettronica come Tekworld.it: ben il 76% di chi acquista, compra mediamente un prodotto al mese.

Ecommerce e l’indagine svolta da Idealo

Ci sono, nello specifico secondo l’indagine realizzata da Idealo, ben tre categorie su cui si concentra la maggior parte degli acquisti degli italiani tramite il web.

Si tratta dell’elettronica, della moda e delle calzature. Scendendo ancora più nei particolari, sono le sneakers le scarpe che vanno per la maggiore.

Ebbene, quasi otto italiani su dieci che fanno acquisti online comprano almeno una volta al mese. Gran parte delle ricerche che vengono fatti sui vari siti di ecommerce è svolta da persone di sesso maschile (59,2%), che si “impongono” rispetto alle donne (40,8%).

Gli acquisti più in voga online

Il report scandaglia anche il modo in cui si comportano gli italiani nel momento in cui devono fare acquisti online. Gli ecommerce hanno portato una vera e propria rivoluzione in questo settore, considerando anche il largo impiego dei dispositivi mobili per fare acquisti.

Dopo le tre categorie che abbiamo citato, ovvero elettronica, moda e calzature, gli italiani comprano spesso sul web videogiochi e giocattoli (28,9%), ma anche prodotti per l’infanzia (26,9%).

Notevole anche la percentuale di acquisti dedicata ai prodotti per la cura del corpo, ma anche per elementi d’arredo e di design. Quasi due italiani su dieci, secondo l’indagine, fanno acquisti sulle piattaforme di ecommerce almeno una volta ogni sette giorni. Poi ci sono i consumatori abituali (57%), che fanno compere online almeno una volta ogni trenta giorni.

Infine, ci sono gli utenti che fanno sì acquisti, ma solo raramente, ovvero una volta ogni trimestre.

L’impiego dei device mobili per fare acquisti online

La percentuale di consumatori in Italia che sfrutta smartphone e tablet per fare acquisti online, così come per fare confronti tra i vari prezzi, è pari a circa il 50%.

Dando un’occhiata alle statistiche legate alle intenzioni di acquisto, stando a Idealo, per fare acquisti online si usa prima di tutto lo smartphone (52,5%), poi computer o laptop (38,9%) e, infine, il tablet (8,6%).

Tutti coloro che comprano sfruttando proprio i dispositivi mobili lo fanno soprattutto con un device con sistema operativo targato Android (74%), mentre sono in minoranza gli acquisti online tramite iPhone (23,6%).

Discorso totalmente diverso rispetto ai consumatori tedeschi o a quelli francesi, in cui la percentuale di acquisti mediante pc o laptop è maggiore rispetto a quella dei dispositivi mobili: una tendenza che non ricalca per nulla quella degli altri paesi europei, visto che Spagna, Austria e Regno Unito seguono quella italiana.

I consumatori online, tra l’altro, prestano sempre particolare attenzione non solo alle recensioni, ma anche alle opportunità di risparmiare, facendo tanti confronti tra i prezzi sul web.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *