Probabili formazioni Serie A, 32esima giornata

32esima giornata di serie A da vivere tutta d’un fiato, si gioca sabato, domenica e lunedì dopo la tre giorni di coppe europee. Sembrano ormai chiusi i giochi riguardanti lo scudetto, ma c’è ancora tantissimo in palio, a cominciare dalla corsa Champions e senza dimenticare la lotta per salvezza. Andiamo insieme a vedere le ultime notizie sulle probabili formazioni serie A.

Spal-Juventus

Bianconeri di scena a Ferrara, dove i padroni di casa ritrovano Lazzari dopo un turno di squalifica. Qualche dubbio per Semplici riguardo attacco e centrocampo, Paloschi-Petagna e Missiroli-Valdifiori i ballottaggi di giornata. Allegri, reduce dall’impegno europeo, sembra orientato verso il 442, potrebbe esserci spazio per Spinazzola sulla linea dei centrocampisti con Alex Sandro a coprirgli le spalle.

Roma-Udinese

Tanti dolori in difesa per la Roma quest’anno, Ranieri si trova senza terzini, ancora malconcio Florenzi, toccherà a uno tra Marcano e Juan Jesus adeguarsi a coprire il buco sulla corsia esterna. Igor Tudor mischia le carte, probabile utilizzo del 352 per coprire gli spazi in fase di non possesso, con Larsen e Samir fluidificanti. I friulani cercano il quarto risultato utile consecutivo e si preparano a un’accorta gara di rimessa.

Milan-Lazio

Sabato alle 20.30 andrà in scena un match molto interessante, aria di derby per Borini, ex romanista che nei mesi scorsi è stato a un passo dalla cessione e ora torna centrale nello scacchiere del diavolo.

Sarà lui a reggere il peso dell’attacco insieme al pistolero Piatek e a Suso. Tegola Paquetà, il turco Calhanoglu sarà obbligo a vestire nuovamente i panni della mezzala. Inzaghi se la passa decisamente meglio, tutti disponibili o quasi, abili e arruolati Correa, Leiva e Milinkovic-Savic.

Torino-Cagliari

Arriviamo ora alle gare della domenica, match del 12.30 orfano di Belotti, squalificato, al suo posto al centro dell’attacco ci sarà Zaza. Si rivede Ola Aina dopo lo stop forzato. Maran si gode i tre punti conquistati contro la Spal, pesantissimi in chiave salvezza, pochi cambi previsti, unico ballottaggio al momento è quello tra Srna e Cacciatore.

Sampdoria-Genoa

Derby della Lanterna senza Sturaro, espulso nell’ultimo turno, Prandelli si affiderà a Rolon. Si rivede anche Sanabria. Blucerchiati che vogliono dimenticare i deludenti risultati recenti, intoccabili Ramirez e Quagliarella, insieme a loro dovrebbe esserci Defrel, preferito allo spento Gabbiadini.

Fiorentina-Bologna

Chiesa è pronto, ottime notizie per Pioli che può utilizzare il nazionale azzurro insieme al Cholito Simeone e Muriel. Il Bologna ha qualche dubbio in attacco, Santander si è ripreso dalle noie fisiche e chiede una maglia da titolare a discapito di Palacio.

Sassuolo-Parma

De Zerbi dovrebbe dar fiducia a Babacar, a fargli posto Matri. I ducali sperano di avere a disposizione Gervinho per il derby emiliano, ma non è ancora detta l’ultima parola, Inglese non ci sarà sicuramente, scaldano il motore Sprocati e Ceravolo.

Chievo-Napoli

Partenopei di scena a Verona dopo il prestigioso impegno di Europa League con l’Arsenal, previsto ampio turn-over, il baby Luperto spera di prendere il posto di uno tra Maksimovic e Koulibaly. I clivensi si affidano all’immortale Pellissier, nel 442 di Di Carlo Giaccherini – ex dell’incontro – andrà a giostrare sulla corsia sinistra.

Frosinone-Inter

Niente trasferta ciociara per Brozovic, uscito malconcio dal match con l’Atalanta, il suo posto in mezzo al campo sarà occupato da uno tra Gagliardini e Borja Valero. I gialloblù, invece, dovrebbero confermare la fiducia a Ciofani, autore del gol da tre punti all’Artemio Franchi.

Atalanta-Empoli

Riecco Duvan Zapata, uno degli uomini più in vista di questa stagione, Andreazzoli risponde con la formazione tipo, unico forfait quello di Maietta, squalificato, il suo posto nel pacchetto arretrato sarà occupato da Rasmussen.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *