Studio 1987 Feat

“Comune di Parma: il conto lo pagano i disabili?”

Far pagare un contributo ai disabili che usufruiscono dei diversi servizi (assistenza domiciliare, inserimenti nei centri, assegni di cura, ecc.). Questa è la proposta che ci siamo sentiti fare ieri a sorpresa in Commissione Servizi Sociali dall’assessore Rossi. Una riunione con un ordine del giorno generico e senza alcun documento preparatorio, convocata in fretta dopo […]

Taglio alberi nel greto della Parma. Legambiente: “Presi in giro da Aipo e Comune”

A proposito delle manutenzioni in corso nel tratto urbano del greto della Parma, si potrebbe essere d’accordo con quanto dichiarato dall’assessore Alinovi e dai tecnici AIPO che, anche in altre occasioni, hanno richiamato al rispetto di norme relative al verde in fascia fluviale ma purtroppo è ormai fin troppo chiaro che sono dichiarazioni di circostanza, […]

La banalità della xenofobia e intolleranza di provincia

Cara Redazione, una nuova spina per l’Europa, l’Austria sceglie la destra. L’economia austriaca cresce, cresce nei dati economici e del welfare, ma l’arrivo di 90mila immigrati giustifica la svolta xenofoba. Purtroppo, il quadro allargato sfugge anche a chi non si riconosce nei valori xenofobi e del mal riposto nazionalismo e proprio perché in quei valori […]

“Verità sul debito pubblico del Comune di Parma”

In occasione della approvazione del bilancio consolidato da parte del Consiglio Comunale, i toni trionfalistici della Giunta comunale sul presunto abbattimento del debito fanno ricordare quelli che di fronte a un bicchiere mezzo vuoto vantano che sia mezzo pieno. Il debito si è dimezzato? E si è dimezzato per merito di questa Giunta comunale? NO. […]

Aeroporto: “No salti nel buio con soldi pubblici”

Alla luce di quanto leggiamo in questi giorni sul tema dell’aeroporto di Parma, riteniamo opportuno porre alcuni interrogativi alla città tutta. Innanzitutto ci è stato chiesto se come forze politiche comunali, riteniamo strategico e quindi fondamentale l’aeroporto per la nostra città. La nostra risposta, in astratto, è certamente positiva, posto che i vantaggi che il […]

Sanità; “La Regione abbandona Parma nell’indifferenza di tutti”

La chiusura del Punto Nascite di Borgotaro, prima annunciata, poi smentita e infine confermata, com’era già nei piani regionali anche se finora nel silenzio generale delle istituzioni, è emblematica della situazione che sta prendendo la sanità pubblica nel parmense. Il diritto alla salute, come diritto sociale fondamentale, in Italia viene tutelato dalla Costituzione e la […]

Cisl e Csa: “Ecco perché l’accordo col Comune di Parma è sbagliato”

Nella giornata di ieri è stata scritta un’altra pagina poco felice del Comune di Parma, che incurante delle criticità rilevate da parte dei sindacati Cisl Funzione Pubblica e Csa_Ral/Fiadel ha proseguito in un percorso che ha dell’incredibile, arrivando alla sottoscrizione di un contratto Integrativo decentrato 2017 -parte economica – insieme a Cgil, Uil e Sulpm. […]

Associazioni disabili: “Comune Parma non ci vuole ascoltare”

È per noi Associazioni di Parma un atto dovuto rendicontare alla cittadinanza, alle istituzioni e alle Autorità competenti, i contenuti del recente incontro con l’Amministrazione Comunale. Il 19 Settembre l’Assessore Rossi, in qualità di Presidente del Comitato di Distretto, ha convocato un gruppo di Associazioni di volontariato per una generica condivisione delle scelte operate dallo […]

Perché siamo tutti Froneri

Perché questa non è solo la chiusura di una fabbrica e un dramma per centinaia di famiglie, ma è la distruzione di un pezzo della storia e dell’identità di una città ad opera di una volontà fredda, cieca, estranea, a cui un giorno abbiamo – per qualsiasi motivo – ceduto la leva del comando. E’ […]

Nell’emergenza scopriamo quanto è importante il treno

Egregio Direttore, sulla linea ferroviaria Parma – Casalmaggiore i problemi sono numerosi: abbandono, treni obsoleti, infrastrutture vecchie con linea ancora da elettrificare ed a binario unico, passaggi a livello da eliminare e stazioni da riqualificare. Qui il trasporto delle persone su rotaia è circa del 10% , la media europea? Oltre il 30%, mancano treni e […]

2017: nel parmense anno della mobilità INsostenibile

La Settimana Europea della Mobilità si è appena conclusa anche a Parma e il WWF richiama l’attenzione sulle numerose “iniziative” per la mobilità IN-sostenibile che mai come quest’anno hanno interessato la nostra provincia. C’è solo l’imbarazzo della scelta, ci limitiamo a sottolineare i casi più eclatanti, molti dei quali sarebbero addirittura comici, se non costituissero […]

Casse, torrenti & dighe. Per gli amanti del cemento

L’assessore regionale all’ambiente Paola Gazzolo si è presa un mese di tempo per valutare la fattibilità del progetto di una diga a Vetto, comune montano della Val d’Enza. La siccità di quest’anno ha fatto diventare ancora d’attualità un vecchio progetto abbandonato da tempo a causa del pericolo sismico legato ad una faglia che corre lungo […]

Di Vittorio. “Comune Fidenza si costituisca parte civile”

Si ascoltino I soci prestatori truffati dalla Di Vittorio: ascoltiamo la loro voce e spezziamo il filo rosso che lega coop e politica. Nove miliardi di euro di prestito sociale che potrebbe andare in fumo a causa degli affari spericolati delle coop rosse da Nord a Sud. E’ una cifra di dimensioni enormi che ci […]

Emergenza San Leonardo. La risposta di Paolo Scarpa

Rispondo volentieri alla vostra lettera, ricordando qui di seguito in sintesi le nostre proposte, la cui attuazione permetterebbe una svolta decisa per il quartiere di San Leonardo e per le zone della città più in sofferenza di Parma. Lo abbiamo detto sino alla noia e lo ripetiamo: quello della sicurezza è un diritto e, come […]

Appello dal San Leonardo: “Siamo quartiere di serie B”

Lettera aperta dal quartiere San Leonardo: ———————————————————– Gentili Consiglieri Consiglieri Gentili Componenti Giunta Comunale del Comune di Parma Il Quartiere San Leonardo è da molti anni considerato un quartiere di serie B. E’ stato detto da altri e lo ribadiamo noi oggi: fin dalle proteste del 1999 quando alle dichiarazioni degli amministratori che lo definivano […]

Vaio: cantiere fermo dal crac Unieco

Paiono allungarsi all’infinito i tempi per il completamento dell’ampliamento dell’ospedale di Vaio. La nuova ala dell’ospedale è un intervento molto importante per la nostra città e devono esserci tempi certi di fine. Non può essere la sanità fidentina a pagare i danni del fallimento dell’Unieco, la coop reggiana incaricata di eseguire l’ampliamento. Dopo il crac […]

La scuola dell’obbligo e la maggiore età

Egregio Direttore, il motivo per il quale si vuole elevare la scuola dell’obbligo a 18 anni, non deve essere per allungare la permanenza dei giovani tra i banchi di scuola al fine di abbassare la quota di disoccupazione giovanile, semmai quello di una reale crescita delle competenze e delle conoscenze degli studenti italiani, per dare […]