A Alberto Bormioli il Premio S.Ilario 2018

Il Premio S.Ilario 2018 è stato vinto da Alberto Bormioli, presidente dal 1994 della Bormioli Luigi, nota azienda vetraria fondata da suo nel 1946. Bormioli è stato scelto dal sindaco Federico Pizzarotti per i notevoli successi imprenditoriali: nel periodo della sua presidenza, la Bormioli Luigi è cresciuta di oltre sei volte, incrementando il fatturato da 70 a 460 milioni di euro circa.

Il premio è stato consegnato questa mattina in Municipio, nel corso di una partecipata cerimonia.

Sono stati assegnati anche sette attestati di civica benemerenza. I vincitori degli attestat sono:

Snupi Onlus, associazione di volontariato attiva dal 2001, dedita all’aiuto a bambini ricoverati in ospedale con patologie intestinali, costituita da genitori di piccoli pazienti che hanno vissuto questa esperienza;

l’associazione sportiva San Leo, che ha festeggiato i 70 anni di attività nel 2016, realtà importante sia da un punto di vista sportivo che formativo;

Vittorio e Gianni Ferrarini, il primo maestro d’arte autore di moltissime opere poi donate ad enti assistenziali di Parma, il secondo – scomparso a 71 anni l’estate scorsa – fondatore della Farma ascensori e presidente del Crocetta Baseball;

il Teatro delle Briciole, che vanta una storia quarantennale di sperimentazione nel teatro per l’infanzia;

Paolo Colombo, professore emerito dell’Università di Parma, docente e ricercatore in Biofarmaceutica e Tecnologia Farmaceutica;

la famiglia Romani, nota per le sue attività di ristorazione, con menù sempre legati alla tradizione culinaria parmigiana, ma molto attiva anche nel volontariato, attraverso il circolo Aquila Longhi e il Lions Club di Colorno;

Svoltare Onlus, giovanissima associazione (nata nel 2015) che attraverso progetti di sensibilizzazione cerca di creare una cultura più aperta verso i problemi e le sofferenze dei poveri e degli emarginati di oggi.

Un Commento

  1. Vercingetorige ha detto:

    Resta comunque il fatto che il “busto arsizio” non è un minerale ! Congratulazioni sincere , ed un nostalgico abbraccio . Quando , all’ ultimo piano di Harrods , a Londra , nel reparto della cristalleria , ho visto bellissimi oggetti con la “targa” “Bormioli Luigi Parma” , mi son sentito crescere due spanne !

Lascia un commento