‘Ndrangheta. Sequestrata un’azienda di Gigliotti

Il Tribunale di Catanzaro ha sequestrato una delle aziende di Franco Gigliotti, la G-Plast di Crucoli di Torretta, che ha condiviso la sede con un’altra impresa, la Ag Film, gestita da Francesco Aloe, anche lui come Gigliotti arrestato questa settimana con l’accusa di associazione di stampo mafioso.

Crucoli è il paese natale di Gigliotti, che poi si è trasferito a Parma diventando un noto imprenditore. La G-Plast recuperava plastica e cartone frutto della raccolta differenziata, raccolta fatta inizialmente dalla Ag Film, poi messa in liquidazione. La G-Plast è gestita da Maria Francesca Gigliotti, nipote di Franco Gigliotti.

Il capitale della società posta sotto sequestro appartiene per il 70% a GF Nuove Tecnologie, per il 20% di Maria Francesca Gigliotti (20%), per il 5% di Tommaso Arena e pr il 5% di Gabriele Cerchiara.

(LEGGI QUI LA RETE DI IMPRESE CHE FANNO CAPO A GIGLIOTTI)

I Commenti sono chiusi.