Luigine chiudono liceo Porta, medie, elementari e materne

Clamorosa e inattesa decisione dell’ordine delle suore domenicane della beata Imelda: da Roma è giunto l’ordine di chiudere tutte le scuole delle luigine a Parma. A giugno chiuderanno definitivamente le scuole materne Rosa Orzi in borgo Valorio e Santa Rosa in via Picedi Benedettini, la scuola elementare Santa Rosa, la scuola media Porta e il liceo della comunicazione Porta.

Parma perde l’istituzione educativa con la storia più antica: le luigine nacquero proprio a Parma nel lontano 1755 su iniziativa di Rosa Orzi, appoggiata da padre Eugenio Porta. Nel loro statuto da sempre l’educazione dei giovani è una delle ragion d’essere dell’ordine: la prima scuola, il Porta fu fondato nel 1779 e l’anno successivo Rosa Orzi trasformò la sua opera in un seminario per maestre. Nessuna altra scuola ancora in funzione ha educato tante generazioni a Parma quanto il Porta.

Nonostante la storia e la vocazione dell’ordine, però, le luigine hanno deciso di “cessare e chiudere tutta l’attività scolastica, dall’infanzia al liceo, a conclusione di questo anno scolastico”. Così si legge in una lettera inviata a tutte le famiglie degli iscritti, che assieme agli insegnanti sono quelli che subiscono maggiormente la drastica e improvvisa decisione.

La chiusura arriva infatti come un fulmine a ciel sereno alla ripresa delle lezioni dopo le vacanze di Natale. Nessuno aveva idea di quel che stava maturando: basti pensare che fino a ieri a Parma venivano accolte le domande di iscrizione per le nuove prime da formarsi a settembre, iscrizioni ovviamente che ora non valgono più nulla.

“La decisione, maturata nel tempo e presa ora con sofferenza è principalmente motivata dall’esiguità delle nostre forze religiose – afferma la priora generale suor Cristina Simoni – per un ricambio nella gestione molto impegnativa nelle Scuole. Il venir meno di vocazioni religiose esige l’impegno di persone su servizi indispensabili alla nostra Congregazione che non possiamo disattendere e che riguardano anche le suore che attualmente sono impegnate a Parma”.

“Inoltre, nonostante le molteplici lodevoli iniziative di promozione delle scuole, abbiamo preso atto della progressiva riduzione degli iscritti negli ultimi anni e questo ha una ricaduta sull’aspetto economico che continua a registrare un forte disavanzo colmato negli anni dalle risorse della Congregazione e ora non più sostenibile”.

Insomma: problemi di soldi, di iscrizioni e di ruolo ormai periferico di Parma all’interno della congregazione religiosa.

Nel 2002, le Maestre luigine si sono fuse con la molto più grande Congregazione delle Suore Domenicane della beata Imelda, che ha attività in diverse regioni italiane e in altri sette Paesi del mondo.

Al momento della fusione si disse che “la comunità, ampliata e rinnovata nella sua costituzione, sta orientando tutte le proprie energie al rinnovamento delle istituzioni scolastiche a lei affidate, impegnandosi a valorizzare, in una serena continuità di tradizione e con la qualificata collaborazione di numerosi laici, una scuola che nella città vuole essere anche segno della fiducia e dell’amore cristiano verso le nuove generazioni”. Sedici anni dopo, il quadro è completamente cambiato. Non è chiaro che fine daranno le luigine una volta chiuse le scuole, se resterà il convento di borgo Valorio, aperto due secoli fa, oppure se chiuderà pure questo.

10 Commenti

  1. io in borgo Valorio e mia fgila in borgo Retto…

  2. Valentina Fanzaghi Valentina Fanzaghi ha detto:

    il mio ex liceo che tristezza

  3. GIUSEPPINA FELCE ha detto:

    Io ho frequentato le elementari con maestra M.Laura prima e poi con maestra Anna Cabrini , le scuole medie e la scuola magistrale….un bel ricordo della mia vita passata….oggi mi dispiace che si chiude un capitolo importante della scuola di Parma…..le maestre Luigine rimarranno sempre nel mio cuore!!!!

  4. Silvia Fiori Silvia Fiori ha detto:

    Io ricordo ancora la mia maestra Suor Maria Laura grazie a lei non ho mai fatto fatica a scuola credo che l’insegnamento ricevuto da loro sia stato speciale .

  5. Nadia Adorni Nadia Adorni ha detto:

    Che peccato!

  6. Nadia Adorni Nadia Adorni ha detto:

    Che peccato!

  7. Silvia Fiori Silvia Fiori ha detto:

    Ma no come mi dispiace io avevo fatto l’elementari da loro

  8. Silvia Fiori Silvia Fiori ha detto:

    Ma no come mi dispiace io avevo fatto l’elementari da loro

  9. Federica Pederzoli Federica Pederzoli ha detto:

    Senza parole ….

I commenti per questo articolo sono chiusi.