Posata la prima pietra dei nuovi uffici della Cft

E’ stata posata oggi la prima pietra della nuova palazzina che accoglierà gli uffici del gruppo Catelli Food Technology Cft, nota industria metalmeccanica di Parma. La nuova struttura nascerà in prossimità dell’ingresso autostradale a nord della città.

La Cft – ex Rossi e Catelli – edificherà una palazzina per i propri uffici per una superficie di 1.200 metri quadrati, progettata dall’architetto Maria Angela Valesi, e dagli ingegneri Davide Cattani, Filippo Borrini e Mauro Adorni.

Il presidente del Cft Roberto Catelli ha ringraziato i presenti e tutti i suoi dipendenti: “E’ anche grazie al vostro impegno che si raggiungono certi risultati che ci stimolano ad investire”.

La cerimonia ha visto la lettura da parte di Catelli di un testo di buon auspicio scritto su una pergamena che è stata inserita, dopo la benedizione da parte del parroco, all’interno di un cilindro di metallo sigillato da un tecnico saldatore. Un gesto simbolico al fine di mantenere il legame la cerimonia beneaugurante e l’attività manifatturiera di Cft.

“Il momento di fondazione è il punto di partenza per nuove progettazioni, per nuove sfide. Complimenti a questa azienda che investe sullo sviluppo tecnologico. Il valore di un territorio è fatto dalle imprese e da coloro che ci lavorano”, ha detto il sindaco Federico Pizzarotti.

“Oggi inizia una nuova fase per questa realtà imprenditoriale – commenta Cesare Azzali, direttore Unione parmense degli industriali – che ha un importante passato ed è tutt’oggi una ricchezza per l’impiantistica del nostro territorio. Un’azienda sempre più competitiva grazie agli investimenti che porta avanti”.

 

I Commenti sono chiusi.