Rocca di Sala Baganza: 9 anni per riparare danni terremoto

Ci sono voluti ben nove anni per riparare i dnani del terremoto ala Rocca di Sala Baganza. Solamente oggi, ifatti si può affermare che le ferite inferte alla Rocca Sanvitale di Sala Baganza dal terremoto 2008 sono state rimarginate. Dopo un lungo e paziente lavoro di restauro, l’ingresso monumentale con il suo scalone d’onore riapre al pubblico consentendo di tornare ad ammirare la Cappella Palatina e la Sala d’Ercole, due tesori artistico-architettonici.

Il ritorno alla normalità verrà festeggiato con una cerimonia di inaugurazione nella giornata di sabato 18 novembre a partire dalle ore 15 con il taglio del nastro e, a seguire, il concerto della Corale “Città di Parma”, diretta da Simone Campanini, che eseguirà musiche di Mendelssohn-Bartholdy, Byrd, Poulenc, Duruflé e Campanini, nel suggestivo Oratorio dell’Assunta.

Un Commento

  1. Grillo sparlante ha detto:

    Ed è andata anche bene…. non tutto è stato riparato a 9 anni di distanza

Lascia un commento