Busseto: nuovi spogliatoi per lo stadio

Due nuovi spogliatoi per lo stadio di Busseto: il Comune, nell’ottica di rendere l’impianto sportivo più bello e funzionale, ha predisposto un intervento di 145.000€ per la realizzazione di un edificio, di forma rettangolare e di 155 metri quadrati, che è stato approvato nell’ultimo Consiglio Comunale con i voti favorevoli di tutti i presenti.

I nuovi spogliatoi – ha dichiarato il vice sindaco e assessore ai lavori pubblici Gianarturo Leonivanno incontro alle esigenze e alle richieste di tutti gli sportivi che frequentano l’impianto sportivo: la prima squadra, ma soprattutto gli oltre duecento bambini e ragazzi della scuola calcio e delle giovanili”. La realizzazione della nuova struttura che ospiterà gli spogliatoi si aggiunge alla recente risistemazione della pista di atletica: “Siamo orgogliosi di avere una squadra che milita in Eccellenza, ma vogliamo dare risposte e strutture efficienti anche ai bambini e ragazzi che attraverso il gioco del calcio si formano, imparano a stare insieme, a rispettare le regole”, ha proseguito Leoni.

Anche il delegato allo sport Andrea Pizzelli ha sottolineato l’importanza di questo nuovo investimento: “Gli spogliatoi – ha aggiunto – sono il simbolo dell’impegno dell’Amministrazione Comunale nei confronti del mondo dello sport”.

Il nuovo edificio verrà realizzato accanto all’esistente e sarà dotato di due ampi spogliatoi per i giocatori e di un ampio locale che fungerà da ritrovo e bar per i frequentatori della struttura: quest’ultimo sarà dato in uso alla società che gestisce l’impianto sportivo. Il progetto degli spogliatoi è stato predisposto dall’architetto Angelo Soliani e validato dal Coni.

C’è la convinzione di aver realizzato un impianto destinato a durare nel tempo per diverse generazioni di sportivi – ha dichiarato il sindaco Giancarlo Continifavorendo la socialità e l’aggregazione in una struttura adeguata e moderna in cui le famiglie potranno portare i figli sapendo di poter usufruire di un impianto a norma”.

I Commenti sono chiusi.