Suoni d’oriente per gli anziani: concerto tibetano a Villa Parma

Spettacolo speciale, questa settimana settimana a Villa Parma. Per gli anziani ospiti delle strutture dell’Asp Ad Personam, si è esibito il maestro Luca Raffaini in un concerto armonico con campane tibetane.

Suoni dall’estremo oriente, echi ancestrali, hanno risuonato nel salone dei Lecci, davanti ad un pubblico con età media sopra gli 80 anni. Raffaini – Lokatiita il suo nome sanscrito –, è un parmigiano insegnante di yoga del centro Apnu, specializzato in suono armonico.

Nella sua dimostrazione, i suoni gravi o acuti di ciotole tibetane, campane tubolari, gong e di un piccolo armonio portatile si sono mescolati con la voce, modulata su scale armoniche. Nella cultura indiana, i suoni non sono solo un piacevole intrattenimento, ma devono fondersi con le persone, muovendo la mente e il corpo, suscitando energia.

La bella iniziativa fa il paio con un’altra apertura verso la cultura orientale: martedì 8 agosto e martedì 12 settembre, nel parco di Villa Parma, in piazzale Fiume, si svolgeranno due lezioni di yoga Ratna, aperte a tutti gli interessati, a cura dell’associazione Mille Piedi.

I Commenti sono chiusi.