Iniziati i lavori per bloccare le frane di Boschetto e di Pietta

Sono partiti i lavori nel comune di Tizzano Val Parma per gli interventi di consolidamento degli abitati di Boschetto e di Pietta interessati dalle frane causate dal maltempo a marzo 2013. Gli interventi nel parmense sono finanziati dalla Regione Emilia-Romagna con 1,2 milioni di euro.
In particolare, a Boschetto si prevede la ricostruzione e contenimento del versante di fronte alle case evacuate, in corrispondenza della frana che ha interrotto la strada provinciale Massese (750 mila euro), mentre a Pietta sono previsti lavori di completamento delle opere strutturali a difesa dei fabbricati e della strada comunale e i primi interventi per la stabilizzazione del versante a nord-ovest dove si trova parte dell’abitato (450 mila euro).

Nei giorni scorsi durante un sopralluogo, l’assessore regionale all’ambiente e difesa del suolo, Paola Gazzolo, ha visitato i cantieri per la realizzazione dei lavori affidati dal Servizio area affluenti Po dell’Agenzia di sicurezza territoriale e protezione civile, accompagnata dal sindaco di Tizzano val Parma, Amilcare Bodria. “Questi interventi sono fondamentali per affrontare e risolvere il disagio degli abitanti e confermano l’impegno della Regione per la sicurezza del territorio che è sempre molto forte- ha sottolineato l’assessore Gazzolo nel corso della visita-. Questo cantiere lo dimostra e altri ne seguiranno”.

I Commenti sono chiusi.