Pizzarotti chiude le porte del municipio a Ghirarduzzi

Il Comune di Parma nega la sala stampa del Municipio al Movimento 5 Stelle per presentare la lista elettorale del candidato Daniele Ghirarduzzi, scelto da Grillo per ostacolare il suo ex pupillo Federico Pizzarotti.

Nei giorni scorsi, i grillini redivivi avevano chiesto di poter entrare nel palazzo per un incontro con la stampa in cui illustrare candidati e programmi. Ma la richiesta non è stata accolta. La domanda era stata fatta per conto dei pentastellati dal consigliere Nuzzo, uno di quelli che in questi anni ha abbandonato Pizzarotti, criticando le sue scelte poco grilline

Che Ghirarduzzi non sia gradito in Comune è lapalissiano. Così come appare evidente che l’idea di un incontro proprio in municipio altro non fosse che una provocazione all’amministrazione uscente. Per fortuna, la burocrazia ha evitato imbarazzi e scontri. La formale motivazione del diniego è “non è possibile che un soggetto esterno, che non fa pate del Consiglio comunale, possa presentare la sua lista elettorale all’interno del Comune”. Potranno farlo invece tutte le forze politiche già presenti in Consiglio.

Così, i 5Stelle hanno deciso di affittare una sala in un albergo in città. Ghiraduzzi 0 – Pizzarotti 1. Ma non è certo questa la partita decisiva.

“Non è il primo né l’ultimo ostacolo che incontreremo sulla nostra strada. Ma noi andiamo avanti senza fare ulteriori polemiche, in virtù della forza dei nostri valori, del nostro programma e dello straordinario seguito che ha nel nostro Paese il MoVimento che rappresentiamo”, commenta il M5S di Parma.

7 Commenti

  1. Vercingetorige ha detto:

    Il “regolamento” del “Movimento 5 Stelle” lo tirano di qua e di là come l’ elastico delle mutande ! Alla fine , il “regolamento” è quel che gli “gira” a Grillo ! Guardate cos’ è successo a Genova . Comunque , secondo questo fantomatico “regolamento” , quando , ad una consultazione elettorale , vorrebbero presentarsi più Liste diverse di sedicenti “grillini” , si dovrebbero fare le “comunarie” , cioè una specie di referendum tra gli iscritti alla piattaforma digitale “Rousseau” per scegliere chi presentare . Insomma , una specie di “primarie” . A Parma ce ne sono due : gli “Amici di Beppe Grillo di Parma e Provincia” , capeggiata da Ghirarduzzi , e
    “Parma Ducato 5 Stelle” , che fa riferimento al consigliere
    D’ Alessandro , il quale ha dichiarato di ritirarsi dalla competizione , ma i suoi seguaci non sono d’ accordo. Per il momento , fino ad ora , non c’ è stato nessun riconoscimento formale e nessuna ufficiale concessione del simbolo , che è “copyright” , da parte di Grillo e del suo “staff” alla Lista di Ghirarduzzi . Lui si accredita da solo , sulla base di una presunta “telefonata” , e lo accredita la “Gazzetta” , quindi, a Parma , niente “comunarie” ? Bugani non è Grillo.

  2. Vercingetorige ha detto:

    Se Ghirarduzzi fosse realmente il candidato ufficialmente scelto da Grillo e dal suo “staff” per presentarsi alle elezioni comunali di Parma col simbolo del “Movimento 5 Stelle” , in contrapposizione allo scomunicato Pizzarotti , sarebbe su tutti i giornali e su tutte le televisioni tutti i giorni . Se nessuno se lo fila , una ragione c’ è !

    • grillo sparlante ha detto:

      Il movimento a Parma si è bruciato, il candidato però ci vuole, evidentemente c’è un basso profilo di grillo che preferisce non esporsi troppo o esporsi solo alla fine per dare una stoccata a pizzarotti senza replica da parte del sindaco. Per riconquistare parma per me grillo dovrebbe fare una sola cosa, chiamare pizzarotti e ricomporre, ammesso che ci sia la voglia da parte del sindaco di ricucire il tutto, chiedendo susa ammettendo i propri errori, cosa che però non farà mai

    • Vercingetorige ha detto:

      Non è poi detto . Al Comune di Bolzano si sono presentati con liste separate di “meetups” diversi , ma hanno ottenuto percentuali dello “zero virgola” . A Rimini , in un contesto analogo , hanno deciso di non presentarsi. Il riconoscimento ufficiale alla lista di Ghirarduzzi da parte di Grillo e del suo “staff” , con la concessione del simbolo , di cui hanno
      l’ esclusiva , per il momento lo riferisce solo Ghirarduzzi , ma , finora , non c’ è una pubblica conferma. Per il momento lo dà per scontato solo la “Gazzetta”.

  3. Vercingetorige ha detto:

    Che il “candidato Daniele Ghirarduzzi” sia stato “scelto da Grillo” per rappresentare il “Movimento 5 Stelle” alle elezioni comunali di Parma , lo dice Daniele Ghirarduzzi , Finora non
    c’ è stato nessun riconoscimento ufficiale in tal senso di Grillo e del suo “staff” . A Parma c’ è un altro “meetup grillino” , il “Parma Ducato 5 Stelle” , rappresentato dal consigliere
    D’ Alessandro , il quale ha dichiarato di volersi ritirare dalla competizione , ma i membri del suo “meetup” non sono d’ accordo.

  4. almerindo frezzani ha detto:

    occhio per occhio…dente per dente. Edittale !

  5. grillo sparlante ha detto:

    Allora anche io potrei utilizzare il municipo per qualsiasi cosa se uno sconosciuto come ghirarduzzi pretende di farlo

I commenti per questo articolo sono chiusi.