Grillo in Tribunale. “Statuto anticostituzionale per norma anti-Pizzarotti”

Alcuni iscritti al Movimento 5 Stelle portano Beppe Grillo in Tribunale contestando il nuovo regolamento e il nuovo Statuto, sostenendo che sono stati scritti per poter cacciare via Federico Pizzarotti. Il sindaco di Parma, pur non appartenendo più al Movimento, continua a dividere i grillini. Pizzarotti non è mai stato davvero espulso dai 5Stelle: se ne è andato lui, dopo essere rimasto sospeso per alcuni mesi.

Grillo ha voluto i nuovi Statuto e Regolamento per modificare le norme sull’espulsione, che hanno colpito aderenti in tutta Italia. A impugnarli davanti al Tribunale di Roma è l’avvocato Roberto Borré, che ha già vinto altre cause contro il partito di Grillo, riuscendo a far riammettere una trentina di iscritti dopo che erano stati sospesi.

Fra le contestazioni portate ai giudici, c’è l’esplicito riferimento al caso Pizzarotti, anche se il diretto interessato non è coinvolto dal procedimento, avendo ormai preso una sua strada. Per Borré, la norma per l’espulsione di chi “rilasci dichiarazioni pubbliche” su procedimenti disciplinari avviati dal partito è incostituzionale, perché viola l’articolo 21 della Costituzione. Ebbene, questa norma impugnata ”sembra confezionata su misura per il caso Pizzarotti”, dice il ricorso di Roma.

La notizia della causa romana arriva proprio nel giorno in cui  il romagnolo Marco Affronte, europarlamentare del Movimento 5 Stelle, lascia il gruppo grillino a Bruxelles e Strasburgo:  Affronte è sempre stato considerato vicino al sindaco di Pama Federico Pizzarotti. Fra i 5 Stelle ci sono regolamenti di conti in corso e il carisma di Pizzarotti, anche da esterno, non smette di pesare.

6 Commenti

  1. grillo sparlante ha detto:

    Crede davvero? è già pronta da mesi e programmata una serie di esposti che poi non si sa se verranno presentati ma l’importante è fare notizia, atta a screditare il pizzarotti. Chi fa questo non ha ancora deciso se candidarsi o meno a sindaco….. Pizzarotti potrebbe anche essere ricandidato e avere un buon margine di vantaggio ma se arriva una notizia di indagine o un avviso di garanzia nei giorni precedenti le elezioni secondo me tutto andrebbe a ramengo e pizzarotti rischierebbe addirittura di rimanere fuori dal ballottaggio. Ricordiamoci che ci saranno vari candidati la prossima primavera, ma da almeno due anni si lavorava per un candidato unico in grado di unire sinistra, centro ed ex ubaldiani e gli pseudo civici per sconfiggere il male assoluto che sarebbe pizzarotti. Quanti esposti, denunce sono state fatte o almeno annunciate verso pizzarotti? più di una decina e i risultati? si può che in 4 anni non si sia mosso nulla? Non vuol forse dire che molte conferenze stampa sono state fatte di proposito?

    • Vercingetorige ha detto:

      Ho paura di non aver capito bene . Dunque , secondo lei , Pizzarotti dovrebbe fare karakiri , rinunciando a presentarsi , per evitare il rischio che qualcuno lo accoltelli ?

    • Vercingetorige ha detto:

      Caro signor ” grillo sparlante” , sinceramente non mi sento di azzardare previsioni su chi potrà vincere le prossime Elezioni Comunali di Parma. Ribadisco però che , secondo me , se finalmente si decide a scendere in campo , presentando la sua Lista , il suo Gruppo , il suo Programma , Federico Pizzarotti qualche speranza di conferma può ancora averla. Senz’ altro , quando fu nominato , era impreparato ed inesperto. Ha dovuto pagare dazio alla GCR per l’ aiuto determinante che gli aveva dato , assecondando aberrazioni come i sacchettini infami di Folli , che hanno ridotto i marciapiedi un letamaio , e si sapeva , perché era già successo , quarant’ anni fa , col tentativo fallito di “porta a porta” dell’ AMPS . Forse , talvolta , può sembrare un po’ presuntuoso , ma credo che la maggior parte dei Parmigiani gli riconosca di avere le “mani pulite” , e , per come va la Politica oggi , non è poco. Mi sembra che si stia delineando la figura di un candidato dei “Poteri Forti” , che gli contenderà il primato , ma , se riuscirà ad arrivare al “ballottaggio” , potrà succedere di tutto. Le altre Liste che si preannunciano mi sembrano poco più che “civette” . Ci risentiremo . La ringrazio intanto per la cortesia di interloquire con me. Non sa che ho la lebbra ? I sedicenti “editorialisti” della nuova Redazione , mi hanno “bannato” dappertutto , da quando ho osservato la decadenza culturale dell’ informazione parmigiana negli ultimi tempi . Si figuri che sono arrivati a censurare i miei messaggi , in cui cercavo di chiarire la questione della corsa indiscriminata alla vaccinazione antimeningococcica , ed avvertivo che non è vero che la meningite pneumococcica non sia contagiosa , perché può trasmettersi per via aerea. Censura ! E vede poi che razza di messaggi pubblicano ? Ma l’ Editore non vede ? Fortunatamente io ho altri pascoli su cui portare a pascere il mio modesto cervello , e , se sapessero quanto m’ importa del loro ostracismo , si potrebbero risparmiare la fatica.

  2. Vercingetorige ha detto:

    Pizzarotti (Federico) deve sbrigarsi a decidere se presentarsi o no alle prossime Elezioni Comunali. In caso affermativo presentare la sua Lista , il suo Gruppo , il suo Programma. Secondo me potrebbe anche essere confermato.

    • grillo sparlante ha detto:

      Assolutamente no, dico solo che per tutti questi motivi da me elencati Pizzarotti non vincerà le elezioni, a noi cittadini ci aspettano 4/5 mesi di inferno fatti di menzogne, basti vedere quello che sta accadendo oggi per la sua affermazione sul sale, è palese che ha scritto male la frase, eppure tutti lo criticano, tra l’altro sembra che il problema ghiaccio sia solo un problema di parma città dove è stata identificata la causa ovvero pizzarotti, negli altri comuni la causa è il gelicidio…..

    • grillo sparlante ha detto:

      Penso che per ora l’unica candidatura certa e non civetta ma con qualche speranza sia quella di alfieri (io lo terrei d’occhio, non so come sia e non lo conosco anche se non mi convince ma forse a parma potrà dire la sua), naturalmente arriverà qualche civetta (Greci? un centrista?) ma forse più che mai qualche possibilità l’avrà il pd anche se in un eventuale ballotaggio con pizzarotti sarà una partita da vedere, cosa faranno gli altri partiti? considerano peggio pizzarotti o il pd? Per il resto nessun problema, bello interloquire con lei, ormai al bar non si parla più ma meglio quì che con le app dei cellulari…. Per la gazzetta cosa vuole, si dimostra il piccolo giornale che è, conosciuto in tutta italia si per essere antico ma per essere il giornale dei morti, una speranza c’era con la redazione web ma dopo il pensionamento di billy lasciamo perdere, anche il direttore mi piaceva all’inizio ma diciamo che l’editore evidentemente lo ha rimesso sulla retta via. Per fortuna che abbiamo questo sito, mi sono avvicinato per caso ma io lo leggo spesso perchè è una vera fonte di notizie utili, notizie che la gazzetta non pubblica, però si sa, per i parmigiani la gazzetta è legge…. io sinceramente la userei per altro

I commenti per questo articolo sono chiusi.