Mutti. Verlinvest ha pagato 70 mln per il 24,5% del capitale

Il Sole24Ore ha svelato il prezzo pagato dal fondo di investimento belga Verlinvest per diventare socio della Mutti, la nota industria del pomodoro di Parma. Per una quota del 24,5% del capitale, i belgi hanno versato 70 milioni di euro. Una parte è andata alla famiglia Mutti: 29 milioni per il 10,2% delle azioni dalla finanziaria dei Mutti, la Red Lions. Il resto – 41 milioni – è andato all’azienda, che userà i soldi per portare le sue conserve in nuovi Paesi. L’operazione è passata da un incremento di capitale da 3,33 milioni, sottoscritto da Verlinvest, con un sovraprezzo di 37,52 milioni. Il capitale della Mutta è oggi di 23,33 milioni di euro.

Come spiega al Sole24Ore Francesco Mutti, ad dell’impresa di famiglia, la collaborazione con i belgi dovrebbe durare per lo meno 10 anni. Era stato preso in considerazione anche un secondo investitore internazionale, poi è stato selezionato Verlinvest proprio per la disponibilità ad un’intesa di lungo periodo.

Il fatturato di Mutti ha raggiunto nel 2016 i 261 milioni di euro, contro i 234 dell’anno precedente: +11,5%. In particolare sono cresciute le vendite all’estero, con un incremento del 20%. Proprio per conquistare quote sempre maggiori in mercati esteri serviranno i soldi portati dal nuovo socio, anche se per ora l’industria conservaturiera non rivela né le strategie di mercato stabilite (anche nuove acquisizioni?), né i Paesi sui quali punta nel breve periodo.

I 70 milioni pagati indicano un valore complessivo della Mutti di 286 milioni di euro, 1,1 volte òle vendite nel 2016 e 11 volte l’Ebitda.

3 Commenti

  1. Gen. Boscarato Sergio ha detto:

    Complimenti ed auguri, nell’interesse della Famiglia Mutti che conosco e stimo, nell’interesse dell’economia italiana e soprattutto in vista della conservazione dei posti di lavoro dei dipendenti. Bene! Questi sono, secondo me, i veri problemi degli Italiani.

    • Antonia ha detto:

      Attenzione nel titolo c’è scritto “pato” anziché “pagato”

I commenti per questo articolo sono chiusi.