Il Teatro dei dialetti a Striscia la Notizia: chiuso da quasi 10 anni

Questa Amministrazione non smette mai di deludere. E’ infatti ormai evidente la cronica incapacità della Giunta Pizzarotti di fronteggiare i problemi maggiormente pressanti di Parma: dalla sicurezza al degrado, dal commercio alla promozione del turismo e della cultura. L’ultima magra figura l’abbiamo fatta ieri sera davanti ad alcuni milioni di persone che hanno visto il servizio di Striscia la Notizia sullo stato di abbandono del nuovo Teatro dei Dialetti.

Ad un incalzante Brumotti l’Assessore Alinovi, evidentemente imbarazzato, rispondeva che il Teatro é inutilizzato a causa degli alti costi di gestione della struttura che hanno scoraggiato tutti i possibili gestori impedendo l’emissione di un apposito bando.

In realtà diverse figure di primissimo piano della tradizione dialettale parmigiana hanno invece dichiarato che da diverso tempo si sono dette interessate a diventare parte attiva di un progetto serio per far partire il teatro, ma da parte del Sindaco c’è sempre stata una completa chiusura oltre alla ferma convinzione che questo teatro non fosse una priorità. Se da una parte questo atteggiamento non ci sorprende, come Lega Nord non possiamo evitare di prendere atto che la cultura non rientra tra le priorità di questa Amministrazione (cosa che ci era ben chiara già da tempo viste le figuracce ottenute) e dichiarare tutta la nostra disapprovazione per questo modo di gestire la città.

Fortunatamente la risposta a questo mal governo arriverà presto e allora sarà la vittoria della cultura, della democrazia e della partecipazione.

Giovanni Di Maggio, Lega Nord Parma

Maurizio Campari, Segretario Lega Nord Parma

I Commenti sono chiusi.