Fercam in sciopero: “Discriminati iscritti alla Cgil”

fercamMattinata calda stamane alla Fercam di via Mantova a Parma, a causa di uno sciopero con presidio davanti all’ingresso dell’azienda proclamato in via straordinaria dalla Filt Cgil provinciale in seguito al licenziamento di un lavoratore e alla sospensione di altri due addetti.

Si tratta di cittadini di origine egiziana, responsabili, insieme ad altri, di un acceso diverbio che si è verificato nei giorni scorsi all’interno dell’azienda. Secondo Paolo Chiacchio, segretario generale della categoria, “Risulta ci sia stato un diverso trattamento tra iscritti a diverse sigle sindacali in quanto gli altri dipendenti coinvolti nel diverbio, non iscritti Cgil, non hanno ricevuto alcuna sanzione disciplinare. E comunque i provvedimenti adottati nei confronti dei lavoratori sono troppo severi, inaccettabili”.

Nelle prossime ore è in programma sulla questione un confronto tra sindacato e azienda.

I Commenti sono chiusi.