Una quota di Mutti a fondo belga per 150 milioni

muttiUn fondo di investimento belga acquisirà una quota del 15-20% della parmense Mutti, nota industria conserviera. I rumors sulla prossima sigla della cessione sono stati riportati dal Sole24Ore. Entro la fine dell’estate, il fondo Verlinvest verserà 250 milioni alla famiglia Mutti per una quota del capitale dell’azienda fra il 15 e il 20%. La trattativa è avvenuta attraverso Lazard, Eversheds e Kpmg.

Da qualche tempo la Mutti lavora per lo sbarco in Borsa. L’operazione Verlinvest anticipa in qualche modo tale scelta, apportando significativi capitali, utili a sostenere gli investimenti fatti per la conquista di mercati esteri, anche con l’acquisizione di stabilimenti in Europa e America.

Mutti, che ha sede a Montechiarugolo, ha oggi un fatturato annuale di 230 milioni di euro e quasi 300 dipendenti. Esiste da oltre un secolo, producendo prima salse, poi anche passata e da qualche anno sughi pronti.

Verlinvest è un fondo di investimento con sede a Bruxelles e uffici a New York e Singapore che gestisce oltre un miliardo di euro. E’ specializzato nella ricapitalizzazione e rafforzamento patrimoniale di imprese in particolare dei settori Prodotti alimentari, bevande, cura personale e digitale. 150 milioni è il tetto massimo di investimento per Verlinvest in una singola società, segno della fiducia riposta in Mutti. Solitamente, il fondo partecipa attivamente alle scelte strategiche delle aziende cui partecipa.

I Commenti sono chiusi.